GUILTRIP - LA COLPA

GUILTRIP

IRLANDA - 1995
GUILTRIP - LA COLPA
Liam e Tina sembrano condurre una vita serena e affiatata di giovani sposi, con un bimbo di un anno, nel quartiere residenziale d'una periferia irlandese: lui caporale maggiore dell'Esercito; lei casalinga, tutta presa dal bambino e dalle faccende di casa. Una notte, però, Liam rientra tardi dal servizio, completamente ubriaco: si comporta in maniera irragionevole; intende svegliare il piccolo e farlo giocare; pretende che gli venga servita una cena calda; vuole strane cose. Mentre Tina cerca di farlo rinsavire scoppia una lite violenta: lei si chiude in bagno col bambino, lui urla e scaglia sassi dalla strada contro la finestra del bagno. Poi ognuno dei due coniugi rivive la propria giornata: si evidenziano, così, il dispotismo puntiglioso di lui, le sue assurde pretese, la sua infedeltà, cercando di adescare una donna del luogo con l'intenzione di sedurla; si manifesta, così, il comportamento di lei, caratterizzato dagli incontri casuali e dalle azioni spontanee di una donna intrappolata in un matrimonio che detesta. L'uno nasconde all'altro qualcosa: lei finisce col confessare a Liam un suo piccolo sotterfugio e va a coricarsi angosciata e piena di paura; lui sorvola sull'infedeltà appena perpetrata. All'alba il litigio tra i due si placa anche se il loro comportamento in quella giornata ha determinato un cambiamento nella loro vita.
  • Durata: 87'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA A COLORI
  • Produzione: ED GUINEY - FANDANGO - MC 4 - EUSKAL MEDIA
  • Distribuzione: MIKADO FILM 1996 - CECCHI GORI HOME VIDEO
  • Vietato 14

NOTE

REVISIONE MINISTERO MAGGIO 1996
IL FILM E' STATO SOSTENUTO DAL FONDO EUROIMAGE DEL CONSIGLIO D'EUROPA.
PRESENTATO NELLA SEZIONE "FINESTRA SULLE IMMAGINI" ALLA 53.MA MOSTRA INTERNAZIONALE D'ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA (1966).

CRITICA

Prima di realizzare (con un budget di un solo milione di dollari) quest'interessante opera prima, Stembridge ha svolto una nutrita attività fra teatro e televisione in qualità di attore, regista e drammaturgo: e che sia un vero uomo di spettacolo lo dimostra il ben assortito cast di bravi interpreti irlandesi fra cui spiccano i protagonisti Andrew Connolly e Jasmine Russell. (La Stampa, Alessandra Levantesi, 27/8(96
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy