GREMLINS 2 - LA NUOVA STIRPE

GREMLINS 2 - THE NEW BATCH

USA - 1990
GREMLINS 2 - LA NUOVA STIRPE
Due giovani fidanzati americani, Billy Peltzer e Kate Beringer, provenienti dalla provincia, si trasferiscono a New York e trovano lavoro a Manhattan, in uno sterminato grattacielo avveniristico, di cui è proprietario il presunto magnate Daniel Clamp. Kate fa la guida turistica fra gli innumerevoli piani e reparti del favoloso Clamp Center dove sono concentrate tutte le più disparate attività dell'impero finanziario di Clamp. Billy è agli ordini diretti di Marla Bloodstone, una donna in carriera nervosissima ed agitata, e in balia degli umori di un dirigente tanto ambizioso ed arrogante quanto incapace, che lo disorienta con i suoi contradditori colpi di testa. Per una serie di strane circostanze Billy e Kate sono costretti ad uccidere il mite animaletto Gizmo, un "mogwai" che non può sopportare, pena la morte, la luce del sole, non deve mangiare dopo la mezzanotte e, soprattutto, deve essere tenuto lontano dall'acqua per evitare di generare numerosi mostricciattoli. Venute meno queste disposizioni, dal grazioso animaletto nascono i nuovi Gremlins che si moltiplicano paurosamente e invadono il grattacielo, causando ovunque disastri spettacolari e ripugnanti contaminazioni di sostanze chimiche ed alimentari. La catastrofe ha termine grazie alle trovate tecniche di Billy, che, memore di sue precedenti esperienze, con uno stratagemma riesce a distruggerli, salvando solo l'amico Gizmo.
  • Durata: 107'
  • Colore: C
  • Genere: FANTASY
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA A COLORI
  • Produzione: MICHAEL FINNELL, RICK BAKER
  • Distribuzione: WARNER BROS ITALIA (1990) - WARNER HOME VIDEO (MINI SCUDI)

CRITICA

"Horror comico" per adulti, dove ciascuno si ritaglia la sua porzione di spasso ove gradisca questa sorta di cinema fantastico. (Giovanni Grazzini, Il Messaggero) Spielberg ha colto nel segno di una spettacolarità gremita di citazioni ed effetti speciali. (Mirella Poggialini, L'Avvenire) Non si ride soltanto, c'è anche, molta suspense e anche se a fil di logica, tutto risulta soltanto un macchinone per strappare consensi a tutti, non si può dire che i mezzi usati siano solo di superficie. (Gian Luigi Rondi, Il Tempo) Un prodotto sovraccarico di frammenti visivi e di osservazioni flash, una specie di "gioco dell'oca" dell'immaginario, ma molto intelligente ed interessante. (Alberto Castellano, Il Mattino) L'impressione finale è quella della sazietà, di un insulso spreco di energie, intelligenze, mezzo. (Morando Morandini, Il Giorno) Quegli alieni anarchici e dispettosi in "Gremlins 2" abbandonano il versante dell'orrore per buttarsi decisamente nella commedia. (Alfio Cantelli, Il Giornale)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy