GOTT MIT UNS

ITALIA - 1969
GOTT MIT UNS
Nel maggio 1945, le superstiti forze tedesche sono dovunque in rotta, incalzate dagli anglo-americani. In Olanda, il guardiamarina Bruno Grauber, che ha disertato già da parecchi mesi, e il giovanissimo granatiere Reyner Schultz, che ha perso i contatti con il proprio reparto e s'è fatto convincere dal compagno a gettare la divisa, decidono, nell'impossibilità di raggiungere la Germania, di consegnarsi agli alleati. Finiscono così in un ex-campo di internamento nazista, nel quale, sotto la sorveglianza di un reparto canadese comandato dal capitano Trudeau, sono ora raccolti centinaia di loro commilitoni prigionieri, il cui capo, il maggiore tedesco Von Bleicher, ha ristabilito ben presto, nonostante il loro stato di cattività e la condizione di sconfitti, una rigida disciplina militare. Presi a benvolere da Telineck, un caporale canadese addetto alla sussistenza, Bruno e Reyner rimangono al suo servizio ,all'insaputa dello stesso Trudeau, fino a quando la loro anomala posizione viene scoperta. Assegnati al gruppo degli altri prigionieri, vengono riconosciuti come disertori e sottoposti dal colonnello Von Bleicher al giudizio di un'improvvisata Corte Marziale, che li condanna a morte. Intenzionato ad eseguirla, l'ufficiale tedesco chiede a Trudeau di armare un plotone di esecuzione, scelto fra gli stessi prigionieri. Di fronte all'inaudita richiesta, il capitano canadese oppone dapprima un netto rifiuto, finchè la logica del "mestiere" ha la meglio su ogni scrupolo umanitario. Convinto che le leggi della disciplina militare debbano sempre e in ogni situazione essere osservate, Trudeau concede a Von Bleicher il permesso di eseguire la sentenza. Il 13 maggio 1945, cinque giorni dopo la fine della guerra, Bruno e Reyner muoiono fucilati.
  • Altri titoli:
    DIO E' CON NOI
  • Durata: 123'
  • Colore: C
  • Genere: GUERRA
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA EASTMANCOLOR
  • Produzione: SILVIO CLEMENTELLI PER CLESI CIN.CA(ROMA) JADRAN FILM (ZAGABRIA)
  • Distribuzione: EURO INT. FILM - MULTIVISION, VIDEOPIU' ENTERTAINMENT

NOTE

IL SOGGETTO E' ISPIRATO A UN PROGRAMMA TELEVISIVO DI ANDREA BARBATO PER LA SERIE "TEATRO - INCHIESTA" DAL TITOLO : "IL QUINTO GIORNO DI GUERRA".

CRITICA

"Appassionato e diluito dramma antimilitarista, ispirato a una storia vera, diretto con vigore dal compagno Giuliano Montaldo, disposto a riconoscere una certa dignità ai soldati della Wehrmacht, il cui senso dell'onore continua con l'ossessione. Peccato che il film si disperda in inutili rivoli e che gli attori scelti per personaggi tanto intensi siano di limitato talento". (Massimo Bertarelli, 'Il Giornale', 22 ottobre 2002)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy