Gli esclusi

A Child Is Waiting

USA - 1963
Gli esclusi
Reuben Widdicombe, un bambino con un deficit mentale, viene portato dal padre, divorziato, nell'istituto specialistico diretto dal professor Clark. Reuben è introverso e molto sensibile e ben presto si affeziona senza riserve alla sua assistente, Jean Hansen. La donna dedica al bambino un'attenzione quasi esclusiva ma l'adozione di iniziative personali nel trattamento, rischia di pregiudicare irrimediabilmente la faticosa opera di recupero, provocando la fuga del ragazzo dall'istituto. La fuga si conclude con il ritorno di Reuben, ma ormai il conflitto che divide l'infermiera e il dottor Clark sul metodo da seguire nei rapporti con i ragazzi ricoverati scoppia violento. Alla donna che si propone di abbandonare il posto il dottore dice che la loro missione richiede, nei confronti dei ragazzi minorati, non una burocratica assistenza ufficiale e nemmeno un amore fatto di sterile compassione, ma un'attenzione delicata e nel contempo energica che stimoli nel soggetto tutte le possibilità di recupero. Il discorso del dottore aiuterà l'infermiera a superare la crisi e a dedicarsi con rinnovato vigore al suo lavoro.
  • Altri titoli:
    Un enfant attend
    Ángeles sin paraíso
    Ein Kind wartet
  • Durata: 104'
  • Colore: B/N
  • Genere: DRAMMATICO, SOCIALE
  • Specifiche tecniche: 35 MM (1:1.66)
  • Produzione: STANLEY KRAMER PRODUCTIONS (LARCAS PRODUCTIONS)
  • Distribuzione: DEAR - MGM HOME ENTERTAINMENT (GLI SCUDI)

CRITICA

"Si tratta, di un'opera nobilissima e coraggiosa intesa a collocare al centro dell'attenzione dell'opinione pubblica il grave problema dei bambini sub-normali, Il regista ha voluto, sfruttando tra l'altro anche un'eccezionale cast di attori non professionisti, composto da bambini sub-normali, esprimere, con chiarezza espositiva e con incisività nelle conclusioni, il non facile tema propostosi, rinunciando anche ad una legittima ambizione formale. Buono il montaggio e di rilievo l'interpretazione." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 53, 1963)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy