GLI AQUILONI NON MUOIONO IN CIELO

DITES LUI QUE JE L'AIME

FRANCIA - 1977
GLI AQUILONI NON MUOIONO IN CIELO
David Martinot vive a Boissy (Isère) ove lavora come contabile. E' pazzamente innamorato di una amichetta d'infanzia. Lisa, per la quale ha anche costruito uno chalet nella vicina montagna del Delfinato. Lisa, tuttavia, attratta e spaventata dall'amico che la perseguita con lettere, telefonate e persin inopinate visite, si è sposata con Gèrard Dutilleux e ne ha avuto un figlio. Nel palazzo dove abita Davis, sotto l'occhio attento del curioso portiere Chouin, vive anche Juliette, una ragazza entrata da poco nella stessa ditta del Martinot di cui si innamora e del quale scopre i segreti. Ma Juliette, devota e molto dolce, non riesce a distogliere David al suo pazzesco obiettivo. Infatti, il giovanotto, divenendo sempre più aggressivo, provoca la morte di Gérard; pugnala Lisa e lascia bruciare nello chalet; quindi, raggiunta Lisa nella piscina di Marsat ove è solita recarsi, la costringe a vestirsi da sposa e la trascina con sé in una caduta che le costa la vita. Viene raggiunto dalla polizia mentre emerge dall'acqua tenendo tra le braccia il corpo inanimato oggetto impossibile del suo amore.
  • Durata: 107'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO, PSICOLOGICO
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA TECHNICOLOR
  • Tratto da: ROMANZO "QUELLO STRANO MALE" DI PATRICIA HIGHSMITH
  • Produzione: PROSPECTACLE FILMOBLIC FR3/MAURICE BERNART/HUBERT NIOGRET
  • Distribuzione: HELVETIA LIA (1978)
  • Vietato 14

NOTE

- DIALOGHI: CLAUDE MILLER, LUC BERAUD.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy