GLI ALTRI GIORNI DEL CONDOR

ANGENCY

CANADA - 1982
In un'agenzia pubblicitaria americana diretta da Ted Quinn, avvengono degli strani fatti: sono riunioni segrete alle quali non sono invitati i responsabili dei lanci pubblicitari: Morgan e il suo amico Goldstein. I migliori "copyrighters" sono licenziati senza gravi ragioni. Sam Goldstein, intuisce che l'agenzia copre qualcosa di losco e comincia a indagare sulla vita di Ted Quinn. Ma anche Sam viene licenziato e poi trovato ucciso nel frigorifero di casa sua dall'amico Morgan. Questi non crede che sia un suicidio. Un nastro inciso da Sam prima di morire lo convince che l'amico è stato vittima di un complotto. Con la collaborazione della sua ragazza, una dottoressa (Brenda), si improvvisa detective, e con grande rischio, riesce a sottrarre dalla cassaforte dell'agenzia delle videocassette che contengono degli shorts pubblicitari. In realtà, proiettati sul televisore, contengono dei "subliminali" ossia dei messaggi inviati all'inconscio dello spettatore in favore di uomini che Ted vuole portare al potere, boicottando i loro nemici. Morgan però è sorpreso dagli uomini del Condor, ossia l'organizzazione che vuole impossessarsi degli Usa e quindi del mondo. Fortunatamente Morgan ha avvertito la polizia, che riesce a ottenere la confessione di Ted Quinn. Questi però cade sotto i colpi degli uomini del Condor e così tacerà per sempre.

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy