Giulio Andreotti. Il cinema visto da vicino

ITALIA - 2014
Una lunga conversazione, inframmezzata da materiali di repertorio e brani di film, con il senatore Giulio Andreotti sul suo rapporto con il cinema italiano.

CAST

NOTE

- PRIMA PARTE DEL PROGETTO DI TATTI SANGUINETI DEDICATO A GIULIO ANDREOTTI E IL SUO RAPPORTO CON IL CINEMA, INCENTRATA SULLA CENSURA, SUL RAPPORTO 'PREVENTIVO' TRA UN GIOVANE SOTTOSEGRETARIO E LA SUA PASSIONE VISTA DA VICINO. NELLA SECONDA PARTE, "GIULIO ANDREOTTI - LA POLITICA DEL CINEMA" (PRESENTATA IN PRIMA MONDIALE AL FESTIVAL "IL CINEMA RITROVATO" DI BOLOGNA NEL 2015). E' INVECE ILLUSTRATA QUESTA PASSIONE RETROSPETTIVAMENTE, CON ANDREOTTI A CONTEMPLARLA DA LONTANO, ANCHE SE CON LO STESSO SGUARDO. I DUE FILM SONO FRUTTO DI DECINE DI INCONTRI E DI ORE DI INTERVISTA CON ANDREOTTI.

- RICERCHE: VALERIO COCCHI, VALERIA DALLE DONNE, FRANCO MELIS, PIER LUIGI RAFFAELLI.

- PREPARAZIONE MATERIALE D'ARCHIVIO: MARIO D'AMICO.

- REALIZZATO CON IL SUPPORTO DELLA DIREZIONE GENERALE CINEMA-MIBACT E LA COLLABORAZIONE DI: FONDAZIONE CINETECA BOLOGNA, FONDAZIONE CSC-CINETECA NAZIONALE, COMITATO GIULIO ANDREOTTI, ISTITUTO LUIGI STURZO.

- PRESENTATO ALLA 71. MOSTRA INTERNAZIONALE D'ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA (2014) NELLA SEZIONE 'VENEZIA CLASSICI-DOCUMENTARI'.

- CANDIDATO AL NASTRO D'ARGENTO 2015 COME MIGLIOR DOCUMENTARIO SUL CINEMA E LO SPETTACOLO.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy