Gioventù nuda

Terrain vague

FRANCIA - 1960
Babar, un giovane della periferia parigina, entra a far parte di una banda di minorenni, comandata da una giovinetta, Dan. Essi impiegano il loro tempo compiendo piccole ribalderie. Le cose cambiano quando nella banda entra a far parte Marcel; soggiogati dal suo fascino autoritario, i giovani progettano un vero "colpo": rapinare il proprietario di un'autorimessa dove lavora Lucky, uno degli affiliati. Avvertita da Babar, Dan convince Lucky a non prender parte al crimine che, pertanto, va a monte. Un altro "duro", prende le redini del comando: "Rififi". Questi incita i suoi compagni perché si vendichino del tradimento di Lucky che ha trovato un rifugio sicuro grazie all'aiuto di Dan, innamorata del giovane. La violenza di "Rififi" si sfoga allora su Babar. Atterrito dalla ferocia dei suoi ex compagni che non esitano ad uccidere il suo cane, Babar si precipita da Dan. Ma l'attende un'altra, crudele delusione: la ragazza è fra le braccia di Lucky. Braccato da "Rififi" e dai suoi, Babar si uccide gettandosi dall'alto d'una fabbrica. Nel frattempo Lucky, stanco di nascondersi, affronta "Rififi" e lo batte. La morte di Babar e la sconfitta di "Rififi" disperdono il resto della banda.

CAST

NOTE

ADATTAMENTI E DIALOGHI: MARCEL CARNE' E HENRI-FRANCOIS REY.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy