Giacomo l'idealista

ITALIA - 1943
Giacomo, professore di filosofia, ritorna al suo paese dopo le campagne garibaldine, con la testa piena di progetti. Ma la situazione familiare è disastrosa ed il vecchio padre, che si è dato all'alcool, soccombe di fronte a tanta rovina. Giacomo deve rinunciare ai suoi sogni e al matrimonio con Celestina - una povera orfana cresciuta in famiglia - e trova lavoro presso un vecchio conte, studioso appassionato. Anche Celestina viene ospitata al castello e i due fidanzati attendono fiduciosi tempi migliori. Il giovane rampollo dei conti, figlio unico e viziato, ritorna per qualche giorno al castello e si invaghisce di Celestina e la notte prima di partire la sorprende brutalmente nel sonno. La ragazza non osa confessare la sua disgrazia a Giacomo, e la contessa, per sopire uno scandalo, la invia in città presso delle parenti. Celestina, lontana, si rattrista che Giacomo non sappia nulla di lei e una notte fugge per raggiungerlo. E' sorpresa dalla tormenta e sarà il fidanzato a raccoglierla, morente, tra le sue braccia.

CAST

NOTE

- QUESTO FILM SEGNA L'ESORDIO DI CARLO PONTI, ALBERTO LATTUADA ALLA REGIA E MARINA BERTI.

- RIPROPOSTO ALLA 2^ EDIZIONE DELLE "GIORNATE DEGLI AUTORI", VENEZIA 2005, IN COLLABORAZIONE CON LA 20MA "SETTIMANA INTERNAZIONALE DELLA CRITICA".
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy