Ghostbusters - Acchiappafantasmi

Ghost Busters

USA - 1984
Ghostbusters - Acchiappafantasmi
Tre borsisti vengono allontanati per scarso rendimento dall'Università di New York. Si occupano di problemi del paranormale. Accade così che Peter Venkman, Raymond Stantz ed Egon Spengler abbiano la bella pensata di mettersi in proprio, costituendo una vera e ben attrezzata agenzia di ... disinfestazione: ciò perché, a quanto risulta, fenomeni assai inquietanti e stranissime "presenze ectoplasmiche" cominciano a manifestarsi in città. Prima cliente dei 3 amici è Dana Barrett che, tornando un giorno a casa, ha visto scoppiare in cucina sei uova una dopo l'altra e, quel che è peggio, ha scoperto un mostro dentro il frigorifero. E, occupandosi di lei, Venkman se ne innamora. Intanto, la fama corre e i simpatici soci sono chiamati dappertutto, presso privati, alberghi e residenze, infestati da fantasmi verdastri e repellenti, come da bizzarri eventi. Loro arrivano tutti equipaggiati come derattizzatori, a bordo della loro auto targata "Ecto 1-New York", e incapsulano in una ingegnosa trappola portatile le maligne turbolenze: che finiscono poi tutte all'ammasso in un "deposito delle forze energetiche", appositamente costruito. Intanto accertano che un grande edificio cittadino (quello in cui alloggia Dana, nonché Louis, un curioso e querulo ometto che spasima per lei) costituisce il preoccupante polo di attrazione dei fantasmi locali, sempre più scatenati e voraci: pare che sul luogo, migliaia di anni fa, risiedesse il dio di un misterioso culto ittita. Nel frattempo, l'agenzia è presa di mira da uno zelante funzionario del Servizio ecologico il quale, ottenuto finalmente un mandato di requisizione contro i tre presunti imbroglioni, fa staccare la corrente nei locali e dalle apparecchiature. Purtroppo, una tale azione fa "saltare" il deposito; ogni fantasma, ogni forza energetica si libera e sulla città tornano ad imperversare incredibili ed allarmanti fantasmi. Dana, visitata da Venkman, viene trovata invasata e posseduta da una forza demoniaca, che, stravolgendone perfino la voce, l'ha fatta diventare la "chiave della Porta"; il buon Louis diventa, da parte sua, il "Maestro delle chiavi" e tutti e due, trasformati poi in cani mostruosi e ringhiosi, finiranno insieme al vertice del grande edificio, nel quale, a quanto sembra, tra fumo e fiamme, i rituali dell'antico culto hanno ripreso a svolgersi. Ma i tre soci corrono ai ripari; per decisione del sindaco (che ha fatto allontanare l'incauto funzionario ecologico) e tra gli applausi della folla, danno l'assalto al palazzo e finalmente - dopo peripezie varie e malgrado macerie, macchine della Polizia fracassate, numerosi feriti e contusi - l'ordine torna in città. L'intraprendente Venkman potrà così filare con Dana - tornata a connotati più gradevoli - il perfetto amore, anche se un piccolissimo fantasma verdastro volteggia imperterrito a velocità supersonica nel cielo di New York.
  • Altri titoli:
    Ghostbusters - Gli acchiappafantasmi
    Ghostbusters
  • Durata: 107'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA, FANTASY
  • Specifiche tecniche: 35 MM GONFIATO A 70 MM, PANAVISION, METROCOLOR
  • Produzione: IVAN REITMAN PER COLUMBIA PICTURES CORPORATION, BLACK RHINO PRODUCTIONS, DELPHI FILMS
  • Distribuzione: CEIAD (1985), NEXO DIGITAL (2014) - COLUMBIA TRISTAR HOME VIDEO (WINNERS, SPEAK UP) - DVD E BLU-RAY: SONY PICTURES HOME ENTERTAINMENT (2009)
  • Riedizione 2014
  • Data uscita 18 Novembre 2014

TRAILER

NOTE

- DISPONIBILE IN HOME VIDEO LA VERSIONE DIRECTOR'S CUT.

- IL FILM E' STATO CAMPIONE D'INCASSI NEGLI STATI UNITI NEL 1984.

- BAFTA 1985 PER LA MIGLIORE CANZONE ORIGINALE: "GHOSTBUSTERS" DI RAY PARKER JR.

- PRIMA PROIEZIONE: 21 NOVEMBRE 1984. NEL 2014 VIENE RISPROPOSTA IN SALA LA VERSIONE RESTAURATA E DIGITALIZZATA IN 4K.

CRITICA

"E' un film epidermico e condotto con regia spesso fracassona. Gli attori sono notevoli esemplari di un tipo di comicità ancora non saldamente insediata sui nostri lidi." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 98, 1985).

"Grazie alla bravura degli interpreti e gli effetti speciali ad alto livello, il film è diventato campione d'incasso in molti paesi." ('Teletutto').

"Record d'incassi in tutto il mondo, il film di Reitman ha sicuramente raccolto più di quanto meritava. Tipica operazione americana, con il vuoto mascherato di dollari." (Francesco Mininni, 'Magazine italiano tv').

"E' la stessa formula di 'Gremlins' che però, gli è superiore: una furba miscela di 1/4 di terrore e 3/4 di buffoneria con pesante predominio degli effetti speciali. Nel trio centrale il migliore è certamente il grasso Murray. (Laura e Morando Morandini, 'Telesette').
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy