GENTILUOMO MA NON TROPPO

ALIAS A GENTLEMAN

USA - 1948
GENTILUOMO MA NON TROPPO
Gianni, dopo aver scontato una severa condanna per rapina, lascia la colonia penale, vende un terreno che possedeva ed essendo ormai un uomo ricco il suo desiderio è di rintracciare la sua unica figlia che non si trova; Gianni viene a contatto col capo della banda di gangsters, cui egli stesso apparteneva. Questi gli propone un buon colpo; ma ne ha un rifiuto. Il manigoldo sa che Nora, la figlia di Gianni, è morta; ma gli dà ad intendere d'averla ritrovata e gli mette in casa una ragazza, sua complice, che deve informarlo sulle mosse dell'ex galeotto. Gianni è felice, copre di regali la presunta figlia e moltiplica le dimostrazioni d'affetto. La ragazza a poco a poco gli s'affeziona e vorrebbe sganciarsi dal manigoldo, che la paga per ingannare il buon uomo. Intanto giunge nella ricca casa di Gianni un giovane, ch'è stato suo compagno di prigione. Tra lui e Nora sorge ben presto l'amore, contrastato da Gianni. Il giovane rivela a Nora i precedenti del suo pseudopadre, e Nora, pentita del suo tradimento, confessa a Gianni tutto l'intrigo. Dopo varie avventure, Gianni si libera del capobanda, che consegna alla polizia, ed unisce la ragazza, che ama come figlia, al giovane ex-compagno, ravveduto.
  • Genere: POLIZIESCO
  • Produzione: MGM
  • Distribuzione: MGM
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy