FURIA A MARRAKECH

ITALIA - 1966
FURIA A MARRAKECH
Una losca organizzazione, scoperto sul Cervino il bunker nel quale Hitler fece nascondere un'ingente quantità di sterline e di dollari falsi con i quali intendeva compromettere il sistema economico degli alleati, vuole spacciare a proprio beneficio queste banconote. L'operazione però è messa in pericolo dal furto di un piccolo quantitativo di dollari. Mentre i fuorilegge iniziano la caccia al ladro, la CIA incarica Bob Dixon di svolgere indagini su una giovane donna che, alla Fiera di New York, ha cambiato in monete spicciole parecchi biglietti di grosso taglio di provenienza sospetta. La donna dà all'agente una traccia che lo porta fin nel covo dell'organizzazione, che ha sede a Beirut. Insieme con un agente dell'Intelligence Service inglese, dopo numerose peripezie, Bob scopre il bunker e, con l'aiuto di Luise - un travestito capitano dell'esercito degli Stati Uniti - riuscirà ad eliminare il capo dell'organizzazione criminale che altri non è se non il falso agente dell'Intelligence Service.
  • Durata: 96'
  • Colore: C
  • Genere: SPIONAGGIO
  • Specifiche tecniche: WIDESCOPE EASTMANCOLOR
  • Produzione: ZENITH CIN.CA (ROMA) - RADIUS PROD. (PARIGI)
  • Distribuzione: VARIETY FILM - GENERAL VIDEO

NOTE

ERNESTO GASTALDI E' ACCREDITATO COME JULIAN BERRY.

CRITICA

" (...) Scontato film di spionaggio dove, tuttavia, non mancano buone scene d'azione (...)". (Anonimo, "La Stampa", maggio 1966).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy