Fugitive Pieces

GRECIA, CANADA - 2007
Fugitive Pieces
Polonia, II Guerra Mondiale. Il dodicenne Jakob Beer, scampato all'eccidio nazista, ha perso i suoi genitori ed è stato preso in custodia da un archeologo greco che lo ha portato con sé nella sua patria. Divenuto adulto e trasferitosi in Canada, Jakob è ora uno scrittore affermato ma non ha mai definitivamente rimosso gli orrori del suo passato che continuano a perseguitarlo. La liberazione dai suoi incubi arriverà forse attraverso la scoperta del vero amore.
  • Durata: 104'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: 35 MM (1:1.85)
  • Tratto da: romanzo di Anne Michaels
  • Produzione: CINEGRAM S.A., SERENDIPITY POINT FILMS, STRADA FILMS

NOTE

- PREMIO MARCO AURELIO - REGIONE LAZIO A RADE SERBEDZIJA COME MIGLIOR INTERPRETE MASCHILE ALLA II^ EDIZIONE DI 'CINEMA. FESTA INTERNAZIONALE DI ROMA' (2007).

CRITICA

"Lo sceneggiatore e regista Jeremy Podeska frammenta il film in tanti 'pezzi', alternando scene col protagonista ora bambino, ora adulto. Il risultato è un film bene impaginato quanto convenzionale, in cui ci si estasia per la fotografia di albe e tramonti." (Roberto Nepoti, 'la Repubblica', 21 ottobre 2007)

"Ora, è impossibile dirsi stanchi di queste storie. Ci si può dire stanchi, legittimamente, di un modo di raccontarle, di una recitazione stolida e impostata, di una sceneggiatura meccanica e prevedibile, con qualche sconfinamento nel ridicolo e nel patetico. Quel che fa indignare e annoia pur seguendo le vicende di un bambino ebreo scampato alla tragedia dell'Olocausto. Questo non lo perdoniamo a Podeswa. Non gli perdoniamo il tentativo di consolarci, di confezionare l'orrore, e il tentativo di sopravvivergli, in un pacchetto ben infiocchettato." (Dario Zonta, 'L'Unità', 21 ottobre 2007)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy