Frenesia dell'estate

ITALIA - 1963
Il film si compone di vari episodi collegati tra loro che hanno per protagonisti Marcello, un indossatore che, per ingelosire la sua amante, la proprietaria della casa di moda per cui lavora, si fa vedere in compagnia della giovane Foschina; Selena, sorella maggiore di Foschina, fidanzata con il capitano Nardoni; Manolo fratello delle due ragazze, un dongiovanni sempre impegnato a concludere affari sbagliati; Gigi, una ballerina che fa perdere la testa al capitano Nardoni; ed infine Yvonne, che s'innamora di un oscuro ciclista spagnolo.

CAST

CRITICA

"[sic] Zampa ha abbandonato le ambizioni di una volta e si è adattato a film di gusto corrivo, non bisogna fargliene colpa. Il cinema ha catene invisibili, pesanti a loro modo come quelle che avvincevano un tempo le caviglie degli schiavi. Se Gassman passa con disinvoltura dalla sublime ira di Otello ai qui pro quo volgarucci di questo film, perché Zampa non dovrebbe coltivare l'umile orticello della farsa nostrana? [...] Il film non ha molte ambizioni; la navicella si affida, per giungere in porto, al bozzettismo di piccolo cabotaggio. Gli interpreti, da Gassman a Nazzari, sono simpatici [...]. C'è la splendida Michèle Mercier". (Pietro Bianchi, "Il Giorno", 6 febbraio 1964).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy