Fräulein - Una fiaba d'inverno

ITALIA - 2016
Fräulein - Una fiaba d'inverno
Un'incredibile tempesta solare si abbatte sulla Terra, provocando sbalzi di corrente e blackout, quando al cancello di un albergo chiuso da anni si presenta un turista misterioso: Walter Bonelli, un uomo di circa sessant'anni smarrito e infantile. La proprietaria dell'hotel, Regina, una zitella solitaria e scontrosa che tutti chiamano "Fräulein", si troverà così a vivere una sorprendente quanto vivace convivenza...
  • Altri titoli:
    Fräulein - Una commedia d'inverno
  • Durata: 93'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: DCP
  • Produzione: TEMPESTA/CARLO CRESTO-DINA CON RAI CINEMA
  • Distribuzione: VIDEA
  • Data uscita 26 Maggio 2016

TRAILER

NOTE

- FILM RICONOSCIUTO DI INTERESSE CULTURALE CON IL SOSTEGNO DEL MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO-DIREZIONE GENERALE CINEMA; REALIZZATO CON IL SUPPORTO DI BLS BUSINESS LOCATION SÜDTIROL-ALTO ADIGE; IN ASSOCIAZIONE CON IFITALIA-GRUPPO BNP PARIBAS.

- IL FILM HA APPLICATO IL DISCIPLINARE DI SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE PER LA PRODUZIONE AUDIOVISIVA ECOMUVI, GRAZIE AL QUALE SI È VERIFICATA UNA RIDUZIONE DELLE EMISSIONI DI CO2 CORRISPONDENTI A 10 TONNELLATE ED UNA PERCENTUALE DI SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE PARI AL 70%.

- ANIMAZIONE TITOLI DI TESTA: MICHELE BERNARDI.

CRITICA

"Se il cinema italiano risulta spesso incompatibile col fiabesco, «Fraulein» riesce a schivare le peggiori trappole di un filone in bilico. Tra la metafora incombente e l'edenico edificante, infatti, la regia sa inventarsi modi e ritmi per supportare il breve incontro tra due (auto)esclusi dagli schemi societari (...). La trama è assai prevedibile (...). Prima, però, che le due solitudini (...) si diano una mano tra il romantico e il terapeutico, l'ascolana Carone gioca bene le carte migliori che si è procurata: l'eccellente Mascino e un De Sica in grado di dimostrare quanto sia bravo nel variare con matura sensibilità le straripanti doti della maschera naturale." (Valerio Caprara, 'Il Mattino' 26 maggio 2016)

"'Fräulein' vuole essere una «fiaba d'inverno», come recita il sottotitolo del film, opera prima di Caterina Carone con due punti a favore: De Sica in un ruolo inedito (e fortunato); una storia che parla di incontri inaspettati che possono cambiare il corso delle vite. Appagante." (Claudia Ferrero, 'La Stampa', 26 maggio 2016)

"Si merita un brava l'esordiente Caterina Carone, che ha scritto e diretto questa piacevole commedia surreale. (...) Una storia delicata, l'incontro tra due solitudini descritto con inusuale garbo. Christian De Sica, finalmente misurato, è perfetto, ma la sorpresa è Lucia Mascino, giustamente promossa protagonista." (Massimo Bertarelli, 'Il Giornale', 2 giugno 2016)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy