Finisce sempre così

ITALIA - 1939
Un autore di operette sta per ottenere un grande successo con un lavoro che andrà prossimamente in scena a Budapest. Il musicista, però, è poco scrupoloso, nella sua operetta egli ha inserito tutte le canzoni che un suo amico, organista in una Chiesina di provincia, gli ha inviato in esame. Oltre a ciò egli, con la scusa di favorire il successo, corteggia la prima donna. La moglie di lui, venuta a conoscenza della cosa, decide di separarsi dal marito. In quel momento giunge in città il compositore di provincia che, constatata l'appropriazione delle proprie musiche compiuta dall'operettista, suscita uno scandalo. I due incidenti, quello artistico e quello coniugale, si acuiscono e si intrecciano fino a che i coniugi si riconciliano e il provinciale, che aveva sperato di approfittare della situazione per conquistare il cuore della tradita moglie, rinunzia anche ai suoi sogni d'arte e ritorna al paese.

CAST

NOTE

TRA GLI INTERPRETI HANNO PARTECIPATO I BALLERINI: MIRTZA E ROBERTO.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy