FERITE MORTALI

EXIT WOUNDS

USA - 2001
FERITE MORTALI
TRAMA BREVE
Orin Boyd è un duro, un poliziotto che nel suo lavoro ignora sistematicamente le regole. Dopo aver sventato un attentato e salvato la vita al Vicepresidente degli Stati Uniti d'America, violando però la legge, viene trasferito in uno dei peggiori distretti di polizia di Detroit. Ben presto, però, scopre che alcuni dei suoi nuovi colleghi sono corrotti e fanno affari con la criminalità organizzata.

TRAMA LUNGA
Orin Boyd ha usato per lungo tempo metodi fin troppo sbrigativi ed ora ne paga le conseguenze. Invitato a lasciare il reparto dei servizi segreti, si ritrova assegnato al 15° distretto, come un poliziotto fra i tanti, incaricato anche di dirigere il traffico. Ma Orin non riesce a stare fermo più di tanto. Sulle tracce di uno spacciatore, assiste al furto di un grosso quantitativo di eroina sequestrata dalla polizia durante una importante operazione e conservata nei magazzini della centrale. Boyd non fa in tempo a fermare la banda, ma viene dissuaso dal continuare ad indagare per conto suo da un collega, titolare delle indagini. Orin continua però di nascosto e seguendo una pista arriva a Latrell Walker, un grosso spacciatore che fa "affari" con la polizia: ma in realtà si tratta di Leon Rollins, un giovane arricchitosi grazie a fortunate operazioni commerciali su Internet. Leon finge di essere un trafficante per smascherare i poliziotti corrotti del 15° distretto, che, per coprire un delinquente loro socio, hanno fornito prove false per incastrare e mandare in prigione il fratello minore di Leon, Shawn. Boyd ritiene doveroso avvertire di questo il capitano del distretto (una donna) che però poco dopo viene eliminata. Boyd allora chiede rinforzi per andare ad un appuntamento con gli spacciatori, ma Frank, il suo superiore e migliore amico, è in realtà il capo di tutta la banda che operava all'interno della polizia. Dopo una brutale sparatoria, Frank viene ucciso e i colpevoli sono smascherati. Boyd ha avuto successo, ma decide di restare al 15° distretto.
  • Durata: 103'
  • Colore: C
  • Genere: AZIONE
  • Tratto da: DAL RACCONTO DI JOHN WESTERMANN
  • Produzione: NPV ENTERTAINMENT - SILVER PICTURES - VILLAGE ROADSHOW ENTERTAINMENT
  • Distribuzione: WARNER BROS.
  • Data uscita 27 Aprile 2001

CRITICA

"Quasi cinquantenne, Steven Seagal si mantiene in gran forma: torna in action sfoderando la consueta abilità nelle arti marziali (...) Alla regia Andrzej Bartkowjak, già autore di un indiavolato 'Romeo deve morire', film d'azione a metà tra rap e zen, kung fu e Shakespeare". (Fabio Bo, 'Il Messaggero', 27 aprile 2001)

"Il prototipo del poliziotto che rischia la carriera e la vita per denunciare la corruzione dei colleghi è 'Serpico', personaggio reale incarnato sullo schermo dal grande Al Pacino per l'autorevole regia di Sidney Lumet. Di anni da allora ne sono passati quasi 30 e sembrano anche di più. Quello era un film con il sapore della verità, qua per la regia dell'ex direttore della fotografia Andrzej Bartkoviak siamo nell'ambito della fiction stupidotta, rimpinzata di effetti speciali, sequenze di lotta in stile orientale e intermezzi di alleggerimento comico affidati soprattutto alla verve di Andreson e Tom Arnold". (Alessandra Levantesi, 'La Stampa', 28 aprile 2001)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy