FEMMINE DI LUSSO

ITALIA - 1960
Il commendatore Lemeni parte col suo panfilo per una crociera; dal porto di Lacco Ameno ha intenzione di toccare le coste della Sicilia. Durante il viaggio tra gli ospiti ch'egli ha a bordo si intrecciano relazioni e nascono equivoci. Alberto Bressan che ha fatto corteggiare la moglie Adriana dal visconte Luca Sanvin, col non confessato proposito di ottenere il divorzio e sposare quindi la propria amante Elena Legarde, scopre che quest'ultima è l'ex moglie di Luca. Luciana, invitata a bordo dal commendatore con il pretesto di posare per una serie di fotografie pubblicitarie, ma in realtà per essere mostrata come appetitosa esca al figlio dell'anfitrione, incrollabilmente misogino, pur fallendo nei suoi tenaci tentativi, incontra l'amore nella persona d'un giovane cui fu legata sentimentalmente qualche tempo addietro. Infine Walter, il fotografo, che è stato seguito nascostamente sul panfilo dalla fidanzata Greta, riesce, con grande sollievo del commendatore, a far innamorare della asfissiante ragazza, l'apatico Ugo. Elena finirà poi per riconciliarsi con l'ex marito.
  • Altri titoli:
    INTRIGO A TAORMINA
  • Durata: 109'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: EASTMANCOLOR
  • Produzione: DARIO SABATELLO PER ITALGLORIA, PRODUZIONI D.S., SERENA FILM
  • Distribuzione: CINERIZ
  • Vietato 14

NOTE

- MUSICA DIRETTA DA PIER LUIGI URBINI.

- IL FILM FU RIEDITATO NEGLI ANNI SETTANTA COL TITOLO "INTRIGO A TAORMINA".

- AIUTO REGIA: DUCCIO TESSARI.

CRITICA

."Una comitiva 'bene' fa una crociera nel Mediterraneo. Sullo yacht ne capitano di tutti colori (...). C'è anche un tentativo di parodia di una famosa cantante lirica (...)". (Anonimo, "Nuovo Spettatore Cinematografico", del 20/3/1961).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy