Ezio Bosso. Le cose che restano

ITALIA - 2021
Ezio Bosso. Le cose che restano
Al centro della carriera e dell'esistenza di Ezio Bosso (1971-2020), che è stata quanto di più atipico si possa immaginare, sia per le vicende personali che professionali, c'è sempre stato l'amore per l'arte, vissuta come disciplina e ragione di vita. Nel film il racconto è affidato allo stesso Bosso, attraverso la raccolta e la messa in fila delle sue riflessioni, interviste, pensieri in un flusso di coscienza che si svela e ci fa entrare nel suo mondo, come in un diario. La narrazione è stratificata, in un continuo rimando fra immagine e sonoro. Le parole dell'artista si alternano alla sua seconda voce, la musica, e alle testimonianze di amici, famiglia e collaboratori che contribuiscono a tracciare un mosaico accurato e puntuale della sua figura. Portatore di un potente messaggio motivazionale nella sua vita e nella sua musica, Ezio Bosso è stato e sarà sempre una fonte d'ispirazione per chiunque vi si avvicini. "Una presenza, non un ricordo", come racconta lo stesso regista del film, Giorgio Verdelli.
  • Durata: 104'
  • Colore: C
  • Genere: DOCUMENTARIO
  • Produzione: NICOLA GIULIANO, FRANCESCA CIMA, CARLOTTA CALORI, SILVIA FIORANI PER SUDOVEST PRODUZIONI, INDIGO FILM, CON RAI CINEMA
  • Distribuzione: NEXO DIGITAL
  • Data uscita 4 Ottobre 2021

TRAILER

NOTE

- FUORI CONCORSO ALLA 78. MOSTRA INTERNAZIONALE D'ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA (2021).

- REALIZZATO CON IL SOSTEGNO DI FILM COMMISSION TORINO PIEMONTE.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy