Evolution

USA - 2001
Evolution
TRAMA BREVE
Un meteorite cadendo sulla terra porta con sè una forma di vita aliena unicellulare che modifica il concetto umano di sopravvivenza del più forte. In un mese si realizza un processo evolutivo che in precedenza aveva impiegato 5 miliardi di anni. Soli a resistere contro il caos e lo strapotere degli alieni restano Allison, una scienziata, Ira, un professore universitario e Harry, un geologo.

TRAMA LUNGA
Nel deserto dell'Arizona viene segnalata la presenza di un meteorite precipitato all'improvviso. Dentro ci sono sconosciute forme di vita provenienti da chissà quali spazi. Ira Kane, già funzionario del governo e biologo, e Harry Block, geologo, giungono sul posto, procedono ad accurate analisi in laboratorio e capiscono di avere di fronte micro organismi che, attraverso rapidi meccanismi di evoluzione, potrebbero diventare un pericolo per la razza umana. Ira e Harry vogliono seguire il 'caso' da soli, ma contro di loro si mettono altri scienziati governativi decisi a gestire la situazione: a guidarli il generale Woodman e la dottoressa Allison Reed. Mentre vanno avanti questi contrasti, gli organismi crescono di misura e dimensione. Quando sono ormai diventati enormi e minacciosi, Ira ed Harry hanno un improvviso colpo di genio per eliminarli: spruzzato in dosi rilevanti, uno shampoo antiforfora ottiene l'effetto di far ritrarre quelle 'cose', che diventano innocue.
  • Durata: 102'
  • Colore: C
  • Genere: FANTASCIENZA
  • Produzione: THE MONTECITO PICTURE COMPANY
  • Distribuzione: COLUMBIA TRISTAR FILMS ITALIA
  • Data uscita 6 Luglio 2001

NOTE

- GIRATO IN ARIZONA NEI RALEIGH STUDIOS MANHATTAN BEACH, NELLA CITTA' DI PAGE E NELLA NAVAJO NATION.

CRITICA

"'Evolution', di Ivan Reitman ('Ghostbusters'), sonora pernacchia al cinema fantastico tutto patriottismo ed effetti speciali. Citazioni, parodie, mostri spaziali, goliardia: non sarà 'Mars Attacks!', ma si ride". (Fabio Ferzetti, 'Il Messaggero', 6 luglio 2001)

"Film venuto male, diretto da Ivan Reitman ma con una trovata divertente. Gli eroi che si battono contro gli organismi mutanti catapultati sulla Terra da un meteorite e decisi a distruggere la specie umana non sono impeccabili scienziati ma clamorosi perdenti". (Lietta Tornabuoni, 'La Stampa', 6 luglio 2001)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy