Era lui... sì! sì!

ITALIA - 1951
Il comm. Fernando, proprietario dei Grandi Magazzini, è soggetto a sogni tormentosi. Gli sembra di corteggiare con successo delle donne procaci, ma quando è sul punto di farne la conquista, entra in scena un giovanotto che gliele soffia. Un giorno si presenta a Fernando un giovane laureato, Walter, che chiede lavoro. Il giovane somiglia in tutto e per tutto al fortunato rivale del sogno e Fernando, preso da una folle collera, vorrebbe cacciarlo, ma per consiglio del medico e per intercessione della figlia Grazia, gli dà un posto nella sua azienda. Quando Walter ricompare nei sogni, Fernando, per consiglio del medico lo nomina direttore dei Grandi Magazzini. A questo punto, Fernando sogna che Walter gli porta via la moglie e svegliatosi, non può frenare la sua collera e caccia via il direttore. Sottoposto il paziente ad indagine psicanalitica, il medico scopre che i sogni tormentosi derivano da un episodio dell'infanzia: da ragazzo Fernando ha preso a calci un altro ragazzo, che tentava di portargli via una bimba. È il rimorso di quella violenza che lo tormenta e per guarire deve espiare. Attraverso comiche avventure, Fernando rintraccia Walter, fa onorevole ammenda e lo rimette al suo posto. Walter sposerà Grazia.

CAST

CRITICA

"Questo film per lo spunto originale e per alcune situazioni indovinate, si solleva al di sopra del livello comune della produzione del genere comico". (G. Tenedini, "Hollywood", 328, 29 dicembre 1951)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy