Emanuelle nera

ITALIA - 1976
Una bella ragazza americana di colore si reca a Nairobi per un reportage fotografico. Ospitata da due ricchi coniugi bianchi partecipa ai loro festini, ai safari, alle avventure di una esistenza edonistica e fatua. Nell'intreccio di incontri e di amplessi che in clima di sensualità e di sete di esperienze esotiche caratterizza il lussurioso ambiente equatoriale, la passione che si accende fra la ragazza - Emanuelle - e il marito prende il sopravvento. Sembra intravedersi il dramma di una donna che, nella continua libera offerta del suo corpo - per il piacere, per ripicca per suscitare gelosia - cerca un amore più radicato, ma quando le pare di averlo trovato, scopre che esso la legherebbe e la priverebbe così della sua libertà. Allora fugge dall'amante, da Nairobi e dall'Africa, affermando che soltanto con il suo lavoro si sente libera.

CAST

NOTE

- REVISIONE MINISTERO SETTEMBRE 1997.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy