ECUBA

ITALIA - 2004
Il piccolo Polidoro, figlio del re Priamo e di sua moglie Ecuba, viene affidato dai genitori al re della Tracia Polimestore. Mentre questo uccide senza pietà il bambino, Ecuba, ignara, chiede che sua figlia Clitemnestra non venga sacrificata sulla tomba dell'eroe acheo Achille. Il sacrificio però non viene scongiurato e un'ancella poco dopo trova sulla costa il corpo senza vita di Polidoro. Ecuba, avendo intuito il tradimento di Polimestore, chiede a suo marito Priamo di non intervenire e lasciare che sia lei a compiere la vendetta. Ecuba invita il re della Tracia, insieme ai suoi due figli, nella sua tenda e dopo aver ucciso i bambini, acceca Polimestore.
  • Durata: 84'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: 35 MM
  • Tratto da: TRAGEDIA OMONIMA DI EURIPIDE, TRADOTTA DA SALVATORE QUASIMODO
  • Produzione: MAURO BERARDI PER LUNA ROSSA CINEMATOGRAFICA, ISTITUTO LUCE, IN COLLABORAZIONE CON LA FONDAZIONE "LA SCUOLA DI ROMA" - UNIVERSITA' TOR VERGATA

NOTE

- IL FILM E' STATO GIRATO NEL CORSO DI CINQUE RAPPRESENTAZIONI DELLA TRAGEDIA, AVVENUTE ALL'UNIVERSITA' DI TOR VERGATA.

- PRESENTATO AL FESTIVAL DI TAORMINA 2005.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy