E DIO DISSE A CAINO...

ITALIA - 1970
In seguito alle false accuse di Acombar, suo uomo di fiducia, Gary Hamilton, ufficiale dell'esercito nordista, viene condannato ai lavori forzati, come assassino, a scopo di rapina, di un colonnello capo di una scorta militare a un carico d'oro. Dieci anni dopo, graziato e liberato, Gary torna al paese natio, deciso a vendicarsi del suo accusatore, che ha accumulato nel frattempo straordinarie ricchezze. Incontrato sulla diligenza il giovane Dick, figlio di Acombar, il quale è all'oscuro di tutto, Gary lo incarica di avvertire il padre del suo prossimo arrivo. Ricevuto il messaggio, Acombar ordina ai suoi uomini di impedire ad ogni costo che Hamilton giunga in paese. Ma Gary, dopo essersi nascosto in un vecchio cimitero indiano, approfittando di un violento tornado che impedisce la visibilità, non solo sfugge alle ricerche degli sgherri di Acombar ma, ad uno ad uno, riesce ad eliminarli tutti. Conoscituta la verità sul proprio padre, Dick decide di schierarsi egualmente al suo fianco ma, per un tragico errore, dovuto alla paura, Acombar lo uccide, per cadere a sua volta, ormai solo, sotto i colpi di Gary. Compiuta la sua vendetta, questi abbandona il paese, lasciando agli abitanti tutto l'oro accumulato da Acombar.
  • Durata: 99'
  • Colore: C
  • Genere: WESTERN
  • Specifiche tecniche: TECHNISCOPE TECHNICOLOR
  • Produzione: D.C. 7 (ROMA), PETER CARSTEN (MONACO)
  • Distribuzione: PANTA CINEMATOGRAFICA

NOTE

SECONDA EDIZIONE - REVISIONE MINISTERO GENNAIO 1996

CRITICA

Privo di una vera struttura narrativa, povero di trovate e lento nel ritmo, il film non riesce ad offrire che una serie di situazioni scontate (Segnalazioni Cinematografiche)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy