DUE LETTERE ANONIME

ITALIA - 1945
Una ragazza operaia in una tipografia romana, è l'amante di un tipografo che durante i nove mesi dell'occupazione tedesca diviene capo dell'azienda che è stata requisita dagli occupanti. La ragazza viene in contatto con uomini della resistenza, tra i quali vi è anche un suo antico fidanzato. Avvengono varie cose misteriose per cui alcuni uomini del movimento clandestino sono arrestati e uno di essi è fucilato. Dall'indizio di due lettere anonime la ragazza viene a scoprire che il proprio amante fa la spia ai tedeschi e di fronte al cinica contegno di costui ella lo uccide. Mentre è in prigione, le truppe alleate liberano Roma e il suo antico fidanzato viene a dichiararle il suo immutato affetto.

CAST

NOTE

CONSERVATO: POSITIVO NON INFIAMMABILE ALLA
CINETECA NAZIONALE - ARREDAMENTO: GINO BROSIO -
FONICO: TULLO PARMEGIANI - AIUTO REGIA: IVO
PERILLI.
NASTRO D'ARGENTO AD ANDREA CHECCHI (MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA).

CRITICA

"[...] E' [...] inutile aggiungere che il film è estremamente ben fatto, che certe note di cronaca vi sono colte con occhio acuto, che gli attori con quei personaggi, al quanto evanescenti, fan quel che possono e sono bravi. Una lode a parte merita Clara Calami che c'è ritornata nelle vesti che ci aveva rivelato "Ossessione" [...]. Chiusa in una interpretazione difficile, in un personaggio che agisce senza chiarezza, essa riesce a riempire con la sua forza di illusione le parti in cui compare [...]". (P. Bianchi, "Oggi", 1/1/1946).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy