DOMANI SI BALLA

ITALIA - 1982
Maurizio e Mariangela sono due poveri redattori di una scalcinata tv privata. Mentre girano un servizio in una casa di riposo per artisti, nel giardino atterra un aereo di una emittente privata potentissima: "Etere". I componenti dell'equipaggio cantano e ballano e contagiano tutti con la loro frenetica allegria, anche i vecchietti della casa di riposo. La frenesia del ballo coinvolge anche Maurizio e Mariangela, favorendo il loro spirito di libertà. Maurizio si libera del suo datore di lavoro. Mariangela dalla sua oppressiva famiglia. Vengono assunti dalla tv Etere, mentre il contagio del ballo si diffonde in tutta la città. Una forza extraterrestre si irradia dal magico aereo. Intervengono, preoccupate di questa epidemia di gioia e di ballo, le autorità, minacciando una catastrofe se non si ritorna alla normalità. L'influsso extraterrestre cessa; la vita ritorna nella noiosa normalità di sempre, mentre Maurizio e Mariangela si ritrovano in un mucchio di rifiuti, conservando una gran voglia di ballare.
  • Durata: 102'
  • Colore: C
  • Genere: MUSICALE
  • Specifiche tecniche: PANORAMICO, 35 MM, TECHNOVISION
  • Produzione: FRANCO CRISTALDI E NICOLA CARRARO PER VIDES CINEMATOGRAFICA
  • Distribuzione: CIDIF (1982) - CDE HOME VIDEO, M & R.

NOTE

- L'ASTRONAVE E' OPERA DI VALERIO MAZZOLI MERATE.

CRITICA

"E' un film brioso che, tramite la danza, vuol comunicare un messaggio di ottimismo, di allegria, in un modo nel quale è così difficile evadere dalle preoccupazioni quotidiane e dalla vita stressante". (Segnalazioni cinematografiche).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy