Doctor Detroit

USA - 1983
Clifford Skridlow, un ingenuo giovanotto che insegna letteratura cavalleresca nel college diretto dal padre, vive a Chicago, dove trascorre un'esistenza tranquilla tra famiglia, casa, lavoro e sport . A scombussolare la sua serena esistenza arrivano quattro splendide ragazze squillo, Monica, Karen, Jasmine e Thelma e il loro "protettore" Smooth Walker. I cinque sono nei guai con il boss della città, una certa Mom, dall'aspetto molto poco femminile e dai modi alquanto sbrigativi. Per togliersi da ogni impiccio con Mom, Smooth inventa un fantomatico personaggio crudele e senza scrupoli, il Dottor Detroit, che l'avrebbe costretto a venir meno ai suoi impegni con lei, quindi abbandona il campo, sparisce in un'isola dei mari del sud, e lascia le quattro ragazze, l'autista Diavolo e soprattutto Cliff nei guai sino al collo. Il docente è costretto a diventare il "duro" Dottor Detroit, ad ergersi a paladino delle graziose donzelle delle quali ignora ancora la vera professione, e ad affrontare Mom e i suoi scagnozzi: il malcapitato, molto per fortuna e poco per astuzia, riesce a metterli in fuga. Ormai è leggendario tra la malavita della città, tutti lo rispettano e lo temono, le ragazze lo adorano. Ma anche nella famiglia di Cliff ci sono guai in vista. Il padre, rettore del college, è sull'orlo del fallimento se non arriva un assegno dell'amico Harmon Rouschorn. Cliff deve accoglierlo, ma per colpa della sua doppia identità combina un sacco di guai. Però alla fine tutto si risolve anche con l'aiuto dei suoi nuovi amici. Harmon farà la donazione, Mom e i suoi guardaspalla spariranno definitivamente. Cliff rivela a tutti la sua identità e il bene trionfa sul male come nei poemi epici che lui conosce a memoria. Lui sposerà la bella Karen, il maturo benefattore Harmon sposerà la dolce Thelma, Jasmine e il Diavolo entrano in affari e la scatenata Monica diventerà la manager del famoso cantante di disco-music James Brown.
  • Durata: 94'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: PANAFLEX, TECHNICOLOR
  • Produzione: ROBERT K. WEISS PER BLACK RHINO PRODUCTIONS, BRILLSTEIN COMPANY
  • Distribuzione: CAMEL CINEMATOGRAFICA (1985) - CIC VIDEO

CRITICA

"Il film offre una storia abbastanza banale e scontata dal ritmo lento e noioso; il dualismo del bene e del male e della contrastante personalità (Jekyll-Hyde, Clark Kent-Superman...) è un tema ormai sfruttato. Inoltre in questo film, povero di mezzi e di idee, la doppia caratterizzazione è caricata e grottesca e le gags del protagonista nel suo travestimento assurdo e dei suoi nemici sono penose nella loro cialtroneria. Il regista voleva offrire un film comico e divertente ma le battute che fanno appena sorridere sono ben poche; voleva forse fare una satira della malavita di Chicago, del perbenismo borghese americano, ma non è riuscito nel suo intento. Le situazioni presentate non sono affatto nuove e il finale moralistico in cui tutti si redimono è decisamente forzato e fuori luogo." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 99, 1985)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy