DOC HOLLYWOOD - DOTTORE IN CARRIERA

DOC HOLLYWOOD

USA - 1991
DOC HOLLYWOOD - DOTTORE IN CARRIERA
Il giovane ed ambizioso dottor Ben Stone è fermamente intenzionato a trasferirsi dal pronto soccorso del General Hospital di Washington alle calde spiagge ed alla vita tumultuosa e facile di Los Angeles, dove lo aspetta un futuro di chirurgo plastico. Stanco per il lungo viaggio in automobile, per evitare di investire due donne presso Grady, una cittadina del Sud Carolina, finisce contro la staccionata della casa del Giudice Evans, che lo condanna, vista la cronica carenza di medici, ad un servizio forzato presso il locale ospedale, mentre due meccanici si offrono di riparargli la Porsche del '56 semidistrutta. L'atmosfera peculiare, la bonomia degli abitanti, ma soprattutto le grazie della simpatica ed estroversa Lou, una giovane ragazza madre, che studia legge e guida l'ambulanza, finiscono per far differire continuamente la partenza di Stone, che ha modo di salvare la vita al dottor Hogue, il medico locale, colpito da infarto. Ben raggiunge l'apice della popolarità quando fa venire alla luce in una macchina, di notte ed in aperta campagna, una bambina, cosa che gli costa la seconda semidistruzione, da parte di un camion, della Porsche, lasciata nella fretta in mezzo alla strada. Convinti che Stone abbia rinunciato a fermarsi, e in segno di gratitudine, gli abitanti gli offrono il biglietto di viaggio per Los Angeles e Hogue lo raccomanda caldamente al collega californiano, che lo assume nella clinica, nonostante il notevole ritardo nel presentarsi al colloquio. Qui, improvvisamente, compaiono la figlia del Sindaco, Nancy, che ha riportato la macchina riparata, sperando di conquistarlo, e Hank, suo rivale in amore, che doveva sposare Lou, ed ha scelto invece di fare anche lui fortuna al sud. Stone, facendo un esame della propria esistenza comprende che il suo desiderio è tornare a Grady per lavorare e vivere insieme a Lou, che ama.
  • Durata: 103'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: NORMALE A COLORI
  • Tratto da: TRATTO DAL ROMANZO "WHAT ... DEAD AGAIN?" DI NEIL B. SHULMAN
  • Produzione: SUSAN SOLT E DEBORAH D. JOHNSON
  • Distribuzione: WARNER BROS. ITALIA - WARNER HOME VIDEO (GLI SCUDI)

CRITICA

"Se "Doc Hollywood" si lascia vedere ma non è un capolavoro, è per colpa della regia anonima di Cantonjones, che, inesperto di cose americane, si lascia soggiogare dal risaputo, non da scatti al racconto". (Maurizio Porro, Il Corriere della Sera, 24/11/91).

"Pur non avendo nulla di memorabile "Dottor Hollywood" appassiona per la sua semplicità. Michael Cantonjones ritaglia qua e la alcuni momenti divertenti, altri sentimentali offrendo a Michael J. Fox più di un'occasione per riconfermare la sua bravura". (Gabriella Giannice, Il Giornale, 27/11/91).

"Piacevole commedia sentimentale dalla linearità a tratti quasi didascalica, "Doc Hollywood" è un film diretto senza particolari sforzi di fantasia e ben recitato, ma la love story è dilatata oltremisura e finisce per spostare inopportunamente il centro narrativo". (Alberto Castellano, Il Mattino, 2/12/91).

"Filmetto vacuo e, per chi ha pazienza divertentino". (Francesco Bolzoni, Avvenire, 29/11/91).

"E' un film programmaticamente "leggero", ma basato sulla dicotomia fondamentale della cultura americana: l'anima rurale contro quella metropolitana". (Roberto Nepoti, La Repubblica, 29/11/91).

"L'unico personaggio non banale di "Doc Hollywood" è quello recitato dalla sua compagna Bridget Fonda". (Lietta Tornabuoni, La Stampa, 6/12/91).

"I tipi provinciali sono descritti perfino con umorismo e i nodi sentimentali si fanno seguire senza riserve eccessive". (Gian Luigi Rondi, Il Tempo, 6/12/91).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy