DIVIETO DI SOSTA

ITALIA - 1942
Una ricca vedova si invaghisce di un avventuriero che si spaccia per poeta e, dimenticando le sue responsabilità di madre e la sua età non più giovane, è preda di una follia amorosa che in famiglia la mette in contrasto con la figlia appena uscita di collegio, e con il proprio fratello, tutto dedito alle ricerche scientifiche. La ragazza, che è venuta a sapere delle intenzioni poco oneste del presunto poeta, cerca ogni mezzo per allontanarlo e ristabilire l'equilibrio sentimentale della madre. Per questo si finge innamorata di lui il quale, attratto dalla sua gioventù e dalla sua ricca dote, le propone di fuggire. Alla fine il trucco viene scoperto e la vedova comprende la lezione impartitale dalla figlia.

CAST

NOTE

- IL FILM E' STATO GIRATO NEGLI STABILIMENTI FERT DI TORINO NEL 1941.

- E' STATO DISTRIBUITO ALLA FINE DEL 1942 E IN ALCUNE CITTA' - AD ESEMPIO ROMA - NELL'AUTUNNO DEL 1943.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy