Difficile morire

ITALIA - 1977
Francesco Martisolo, deciso a impedire l'occupazione della Libia da parte dell'Italia del 1911, compie un attentato ad un generale e poi cerca rifugio nella casa dei baroni Carlo e Letizia Von Auersberg. La donna, ampiamente tradita dal marito, volge un occhio benevolo al petulante fuggitivo. Carlo, addetto militare austriaco, sta al giuoco anche perché spera di sfruttarlo per gli interessi dell'impero che rappresenta in Roma. Divenuto amante di Letizia, il Martisolo trova un complice nel prefetto Martini che frequenta la casa e lascia che le colpe dell'attentato ricadano sul fidanzato della domestica. Il poliziotto, infatti tende a recuperare i piani dell'invasione venduti a Carlo dal capitano traditore Gabrielli. Divenuta la situazione insostenibile, Carlo si fa uccidere da Francesco; il Martini invita lo stesso a partire per la Libia e a intraprendere una carriera fascista che lo vedrà gerarca nel '44. Gli Alleati sono alle porte e Francesco Martisolo dovrebbe essere scortato verso Salò da un ufficiale tedesco di nome Carlo Von Auersberg e dalla fisionomia perfettamente uguale a quella del defunto barone. L'ex anarchico, che ha appena ucciso Letizia, spara anche al tedesco e poi si butta dalla tromba delle scale.
  • Durata: 95'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO, SOCIALE
  • Specifiche tecniche: PANORAMICO - COLORE
  • Produzione: CINELEF
  • Distribuzione: ITALNOLEGGIO CINEMATOGRAFICO
  • Vietato 14
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy