De Gasperi - L'uomo della speranza

ITALIA - 2005
De Gasperi - L'uomo della speranza
Viaggio della memoria attraverso la vita di Alcide De Gasperi. Lo statista si trova a Sella, a casa della figlia Francesca e va a fare una passeggiata in montagna con il nipotino Giorgio. Qui, stimolato dalle domande del bambino comincia a raccontare la sua vita: l'infanzia caratterizzata dalla fede cattolica, il liceo e poi Vienna, città in cui formerà le sue idee politiche. Nel 1914 l'incontro con Francesca, sorella del suo amico Pietro Romani, il matrimonio. Nel 1921 il trasferimento a Roma e la nascita dei figli; le persecuzioni fasciste e il carcere. Il lavoro di bibliotecario alla biblioteca Vaticana e da lì il successo e la parabola discendente del fascismo che si conclude con lo scoppio della seconda guerra mondiale. In questi anni De Gasperi va in clandestinità ed entra nel CLN, ma alla fine della guerra assumerà cariche di governo ed enterà in conflitto con Palmiro Togliatti (è del 1948 l'accordo con le destre per arginare il comunismo). Nel 1953 abbandonerà la vita poitica in seguito alla sconfitta subita durante le elezioni. Morirà l'anno dopo in Trentino.
  • Durata: 200'
  • Colore: C
  • Genere: BIOGRAFICO, FILM TV
  • Produzione: TONINO NIEDDU, FABRIZIO ZAPPI PER CLAUDIA MORI PER CIAO RAGAZZI!, RAI FICTION, PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

NOTE

- MINISERIE TV IN DUE PUNTATE DA 100' L'UNA, IN ONDA SU RAIUNO IN PRIMA SERATA, IL 25 E 26 APRILE 2005.

- COLLABORAZIONE ALLA SUPERVISIONE STORICA: MARIA ROMANA DE GASPERI.

- CONSULENTE STORICO: PROF. AUGUSTO D'ANGELO.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy