Cuore

ITALIA - 1947
La maestrina dalla penna rossa, racconta ad un suo allievo della seconda classe elementare, ormai nonno, gli episodi della sua vita alla quale è intrecciata quella del maestro Perboni, suo fidanzato, caduto in Africa nella guerra contro Re Menelik. Nella figura di Perboni, socialista, che per dovere civico va a combattere e a morire per una causa che ritiene ingiusta, è sintetizzata tutta una generazione. Nella vita scolastica di questi insegnanti si inseriscono episodi e figure di quel piccolo mondo, che Edmondo De Amicis ha descritto in pagine indimenticabili, cui s'aggiungono i casi narrati nel racconto mensile "La vedetta lombarda". Dalla scuola il quadro si allarga a rappresentare, in sintesi, tutta la vita italiana della fine dell'Ottocento, con le sue lotte politiche, i baldi bersaglieri, la modesta vita sociale della borghesia, la modesta attrezzatura urbana.

CAST

NOTE

- NASTRO D'ARGENTO A VITTORIO DE SICA (MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA).

- PRODUTTORE ASSOCIATO: VITTORIO DE SICA.

CRITICA

"Un film "casto" finalmente! Dopo tanti film a base di "gioventù perduta" [...] c'è da sentirsi riavere [... ] il film è davvero pervaso di quella vena di malinconica dolcezza, da quella nostalgia accorata, da quella trepida commozione che sono le caratteristiche del romanzo [...]". (C. A. Peano, "Hollywood", n. 136 del 24 aprile 1948).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy