CORRI LIBERO E SELVAGGIO

RUN WILD RUN FREE

GRAN BRETAGNA - 1969
Sulla costa occidentale inglese, in una casetta, vive il piccolo Philip Ramsome. Diventato improvvisamente muto all'età di cinque anni, il bimbo preferisce alla compagnia dei genitori - involontari responsabili della sua menomazione - quella di uno splendido cavallo bianco che pascola libero e selvaggio nella brughiera. Un vecchio colonnello in pensione, buon amico di Philip, riesce a catturare il cavallo ed insegna al ragazzo a cavalcarlo. Divenuto un esperto cavaliere, Philip si avventura in lunghe cavalcate, insieme alla compagna di giochi Diana. Durante una di queste passeggiate, scesa la nebbia sulla brughiera, i due ragazzi si smarriscono in una zona paludosa e il cavallo resta invischiato nelle sabbie mobili. Dopo molte ore di ricerche, Philip e Diana vengono ritrovati intirizziti dal freddo ma salvi, mentre il fango ha quasi del tutto inghiottito il cavallo. Disperato, Philip riesce con uno sforzo sovrumano ad incitare il cavallo fino a farlo uscire con le sue forze dalle sabbie mobili. Riacquistata miracolosamente la parola, Philip si getta commosso tra le braccia dei genitori.
  • Durata: 101'
  • Colore: C
  • Genere: AVVENTURA
  • Specifiche tecniche: TECHNICOLOR
  • Tratto da: ROMANZO "THE WHITE COLT" DI DAVID ROOK
  • Produzione: IRVING ALLEN
  • Distribuzione: CEIAD
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy