Contagious - Epidemia mortale

Maggie

SVIZZERA, GRAN BRETAGNA, USA - 2015
Contagious - Epidemia mortale
Un virus letale scatena in America una micidiale pandemia che trasforma lentamente le persone in zombie. Il contagio si diffonde ovunque, anche negli angoli più remoti del Paese e le autorità mettono in atto un ferreo protocollo per isolare i pazienti affetti dal virus, collocati in reparti speciali. Tra i contagiati c'è anche Maggie Vogel, una ragazza che dopo aver ricevuto la diagnosi si è data alla fuga. Suo padre Wade, rimasto vedovo anni prima e che ora vive con la seconda moglie Caroline e i suoi due figli, non vuole rinunciare a Maggie e per questo si mette sulle sue tracce. Wade riuscirà a trovarla e, deciso a non lasciarla nelle mani delle autorità, riesce a ottenere la sua custodia. Con il progredire della malattia, però, Caroline va via di casa insieme ai figli lasciando Wade ad assistere impotente alla trasformazione, lenta e atroce, della sua Maggie in un essere aggressivo, capace di fare del male anche alle persone a lei più care.
  • Durata: 95'
  • Colore: C
  • Genere: HORROR, THRILLER
  • Specifiche tecniche: (1:2.35)
  • Produzione: COLIN BATES, TREVOR KAUFMAN, ARA KESHISHIAN, PIERRE-ANGE LE POGAM, ARNOLD SCHWARZENEGGER, JOSEPH TUFARO PER GOLD STAR FILMS, MATT BAER FILMS, SLY PREDATOR, SILVER REEL
  • Distribuzione: M2 PICTURES
  • Data uscita 25 Giugno 2015

TRAILER

NOTE

- TRA I PRODUTTORI ESECUTIVI FIGURA ANCHE JOHN SCOTT 3.

CRITICA

"Torna Arnold Schwarzenegger: in attesa del blockbuster 'Terminator: Genysis', ecco il veterano Schwarzy in un film di zombi a piccolo budget diretto da un esordiente. (...) II neo-regista, Henry Hobson, si è distinto nel design dei titoli di film e serie tv tra cui 'The Walking Dead'. Dalla quale non si discosta, riproducendone i temi, le atmosfere lugubri, i colori desaturati e spenti. Più 'realistico' della consueta zombiopera, 'Contagious' è imperniato sull'atmosfera piuttosto che sull'azione. Lo serve bene l'ex-governatore della California, in un personaggio di gigante vulnerabile cui presta una recitazione minimalista. Maggie è Abigail Breslin ('Little Miss Sunshine') alla quale avremmo preferito la 'prima scelta' Chloe Grace Moretz." (Roberto Nepoti, 'La Repubblica', 25 giugno 2015)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy