Che fine ha fatto Santa Clause?

The Santa Clause 2

USA - 2002
Che fine ha fatto Santa Clause?
Per otto anni Scott Calvin è stato un perfetto Babbo Natale, ma quest'anno qualcosa non va per il verso giusto: suo figlio Charlie è stato inserito nella lista dei 'cattivi' e lo stesso Scott deve assolutamente trovare una moglie entro il giorno di Natale, altrimenti è costretto a lasciare il Polo Nord. Decide così di tornare a casa per sistemare le cose e al suo posto lascia un sostituto. Ma il nuovo Babbo Natale porta dei cambiamenti che potrebbero stravolgere le regole natalizie dei buoni e dei cattivi. Così Scott, oltre a risolvere i suoi problemi personali, deve trovare anche il rimedio per salvare il Natale.
  • Altri titoli:
    Santa Clause 2
    The Santa Clause 2: The Mrs. Clause
    SC2
  • Durata: 105'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA, FANTASY, FAMILY
  • Tratto da: personaggi di Leo Benvenuti e Steve Rudnick
  • Produzione: BOXING CAT FILMS, OUTLAW PRODUCTIONS, WALT DISNEY PICTURES
  • Distribuzione: BUENA VISTA INTERNATIONAL ITALIA
  • Data uscita 29 Novembre 2002

CRITICA

"In anticipo sugli addobbi, il consueto tentativo della celluloide di baloccarsi con il rischio che Babbo Natale non arrivi (...) Famiglie e vite moderne immerse in tanta neve e screziate da renne parlanti. Un Disney appena simpatico, spinto giù a forza dal camino dei desideri (leggi: 'incassi d'atmosfera')". (Alessio Guzzano, 'City', 2 dicembre 2002)

"A otto anni da 'Santa Clause', torna il Babbo Natale del comico Tim Allen. Il titolo è una domanda: 'Che fine ha fatto Santa Clause?' E' sulla Terra a cercare moglie. Lo clonano, ma il suo sostituto si mette a fare il dittatore. E brava Disney, questo sequel di Michael Lembeck è più bello dell'originale, grazie a effetti speciali non stucchevoli, creature spassose (folletti, renne parlanti) e un bell'occhio sul mondo di grandi e piccini. Lo slogan è meno regole e più regali. Materiali e umani". (Francesco Alò, 'Il Messaggero', 13 dicembre 2002)

"Puntualissimo arriva per le feste natalizie Babbo Natale nelle vesti di Santa Clause, a sua volta nei panni del comico americano, popolare in patria, Tim Allen, già travestito e ingrassato anni fa per il primo episodio dell'edificante serie. (...) Il tasso di fantasia è decisamente basso, la trovata del doppio non nuovissima, ma i minorenni possono anche divertirsi". (Maurizio Porro, 'Corriere della Sera', 14 dicembre 2002)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy