Catene

ITALIA - 1974
Catene
Dopo una rapina in una banca Alfio Capuano, ferito nella sparatoria e braccato dalla polizia, si rifugia casualmente in un garage, ove s'imbatte con la ex fidanzata Francesca, ora sposa del meccanico Giovanni, e madre di due bambini. Questo incontro inizia una serie di disgrazie poiché il Capuano, con la mediazione di amici equivoci, entra in società con Giovanni e Tuccio bisognosi di capitale per ampliare l'officina. La collaborazione darà modo ad Alfio di avvicinare comodamente Francesca. Il piccolo Ricuccio ha qualche avvisaglia della tempesta che scoppierà il giorno che Giovanni coglie in colloquio la moglie con il bandito. Questi muore; quella è ripudiata; il meccanico catturato nel tentativo di espatriare, torna ne le galere sicule. Nel processo la donna innocente, si confessa colpevole onde il marito sia assolto per delitto d'onore. Ciò avviene puntualmente ed infine una vecchia lettera di Alfio Capuano, scagiona Francesca. E tutto finisce a tarallucci e vino.
  • Durata: 90'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: CINEMASCOPE TECHNICOLOR
  • Produzione: DOMIZIA
  • Distribuzione: SEVEN STARS (REGIONALE)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy