Cars - Motori ruggenti

Cars

USA - 2006
Cars - Motori ruggenti
Saetta McQueen è una giovane auto da corsa. Decisa a partecipare alla prestigiosa Piston Cup, Saetta parte alla volta della California, ma lungo la leggendaria Route 66 si imbatte nella cittadina di Radiator Springs e in alcuni dei suoi abitanti a quattro ruote: la bella Porche 2002 Sally, il misterioso Dottor Hudson e il simpatico Carl Attrezzi...
  • Altri titoli:
    Route 66
  • Durata: 114'
  • Colore: C
  • Genere: ANIMAZIONE
  • Specifiche tecniche: TECHNICOLOR
  • Produzione: DARLA K. ANDERSON PER WALT DISNEY PICTURES, PIXAR ANIMATION STUDIOS
  • Distribuzione: BUENA VISTA INTERNATIONAL ITALIA (2006)
  • Data uscita 23 Agosto 2006

NOTE

- VOCI DELLA VERSIONE ORIGINALE: OWEN WILSON (SAETTA MCQUEEN), BONNIE HUNT (SALLY), LARRY THE CABLE GUY (CARL ATTREZZI), BOB COSTAS (BOB CUTLASS), KATHERINE HELMOND (LIZZIE), PAUL NEWMAN (DOC HUDSON), RAY MAGLIOZZI (CLUNK), TOM MAGLIOZZI (CLINK), CHEECH MARIN (RAMONE), RICHARD PETTY (IL RE), JOHN RATZENBERGER (MACK), GUIDO QUARONI (GUIDO), DARRELL WALTRIP.

- VOCI DELLA VERSIONE ITALIANA: MASSIMILIANO MANFREDI (SAETTA MCQUEEN), SABRINA FERILLI (SALLY), MARCO MESSERI (CARL ATTREZZI), MARCO DELLA NOCE (LUIGI), ALEX ZANARDI (GUIDO), PINO INSEGNO (CHICK HICKS), CESARE BARBETTI (DOC HUDSON), ENNIO COLTORTI (FILLMORE), RODOLFO BIANCHI (SERGENTE), IVAN CAPELLI (DARRELL CARTRIP), GIANCARLO FISICHELLA (BOOST), EMANUELE PIRRO (WINGO), JARNO TRULLI (DJ), MICHAEL SCHUMACHER (MICHAEL SCHUMACHER FERRARI), FABRIZIO FRIZZI (AUTO WOODY), MASSIMO DAPPORTO (AUTO BUZZ), GIOVANNI DI PILLO (SPEAKER TV4).

- GOLDEN GLOBE 2007 COME MIGLIOR FILM D'ANIMAZIONE.

- CANDIDATO ALL'OSCAR 2007 COME MIGLIOR FILM D'ANIMAZIONE E PER LA MIGLIOR CANZONE ORIGINALE.

CRITICA

"Dopo giocattoli, pesci, insetti, eroi, John Lasseter, mago del cartoon digitale Pixar, con 3000 sofisticati computer, ci offre la più estrema e divertente storia, quella delle auto umanizzate. Prodigio di tecnica (17 ore di lavoro a fotogramma, 43.000 disegni) con al centro una giovane macchina da corsa rossa, Saetta McQueen (c'è anche una 500 romagnola con la Ferrari super io) che, mentre corre a una gara, si perde sulla mitica Route 66: in panne, capirà i valori semplici della vita. Niente umani, solo auto, ma si sta subito al gioco, pur un po' lungo: la psicologia di cofano e parabrezza funziona, i sentimenti vanno in buca, le sequenze a motore sgommano. Ed è intelligente il gusto con cui si cita 'Ultimo spettacolo' di Bogdanovich e la malinconia della provincia, una serie di caratterizzazioni che sono già prototipi di una diabolica furberia che prende al lazo anche i maggiorenni." (Maurizio Porro, 'Corriere della Sera', 22 settembre 2006)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy