Camilla - Un amore proibito

Camila

SPAGNA, ARGENTINA - 1984
Camilla - Un amore proibito
Nel 1847 Camilla O'Gorman vive a Buenos Aires, nella sua ricca famiglia, che è dominata dal dispotico padre, personaggio molto potente, e non si decide mai a sposarsi perché aspetta l'uomo ideale. Conosciuto il giovane sacerdote Ladislao Gutierrez (di illustre casato), giunto da poco in aiuto del parroco, ne resta subito attratta e lo incontra spesso, sia perché va a confessarsi da lui, sia perché egli frequenta casa O'Gorman, essendo amico del fratello di lei (anch'egli sacerdote). Ben presto fra Ladislao e Camilla nasce un amore profondo, al quale il prete tenta invano di resistere, infliggendosi dure penitenze, ma quando la ragazza gli dichiara francamente i suoi sentimenti, dicendosi disposta per lui ad affrontare qualunque pericolo, anche Ladislao cede. I due fuggono insieme e riescono a far perdere le proprie tracce, rifugiandosi in un lontano villaggio, dove si presentano sotto falso nome, come sposi, e insegnano nella scuola. Mentre Camilla è felice e desidera un figlio che le dimostri il perdono di Dio, l'uomo è tormentato dal rimorso e cerca conforto nella preghiera. Intanto a Buenos Aires è scoppiato un gravissimo scandalo per la fuga della coppia, e il signor O'Gorman, implacabile contro la figlia, che lo ha disonorato, si è unito ai più importanti uomini politici, che pretendono per i fuggitivi una punizione esemplare; la pena di morte per sacrilegio, riuscendo a convincere anche il vescovo della opportunità di tale decisione. Ricercati accanitamente, e infine scoperti, i colpevoli non tentano di fuggire, pur avendone l'occasione, e sono perciò messi in carcere. Qui Camilla apprende dal medico d'essere in attesa di un figlio, ma, nonostante le leggi vietino dovunque l'esecuzione di una donna incinta, le autorità confermano anche per lei la condanna a morte. Cosicchè Ladislao e Camilla vengono fucilati l'uno accanto all'altra e i loro corpi messi in una stessa cassa.
  • Durata: 150'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA
  • Produzione: CEA CINEMATOGRAFICA (BUONES AIRES), IMPALA S.A. (MADRID)
  • Distribuzione: EAGLE PICTURES (1989) - MULTIVISION

CRITICA

"Nonostante una vicenda così umanamente drammatica, quest'opera non riesce a commuovere né ad essere efficace, perchè realizza in modo scadente e recita con uno stile antiquato, in cui gli attori esagerano spesso la mimica facciale." ('Segnalazioni Cinematografiche', vol. 109, 1990)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy