Buckaroo - Il Winchester che non perdona

Buckaroo

ITALIA - 1968
Lasch e un amico, mentre in diligenza si recano a prendere possesso di una miniera situata vicino ad un paesino nei pressi del confine messicano, vengono assaliti da una banda di fuorilegge, capeggiata da Monteiro. D'accordo con quest'ultimo, Lasch soltanto rimarrà vivo dopo aver ucciso a tradimento il proprio compagno. Vicino alla miniera trova la fattoria e il giacimento aurifero del vecchio Johnny, ma Lasch, uomo di pochi scrupoli, riesce, intimorendo e cercando di impedire a chiunque vi voglia lavorare, a far sì che l'azienda vada sempre più in malora, sperando così di diventarne un giorno il padrone. In pochi anni diventa il più ricco e potente proprietario della zona e, forte di ciò, gli riesce facile soggiogare la maggior parte del paese, mettendo così sempre in maggiore difficoltà Johnny. Un giorno giunge in paese Buckaroo, un domatore di cavalli selvaggi, che accetta di lavorare per il vecchio, il quale muore in una imboscata. Quando Buckaroo cerca di costituire un gruppo di uomini per controbattere quelli di Lasch, sopraggiunge di nuovo Monteiro. Dopo alterne vicende Buckaroo riesce però a ripristinare l'ordine del paese mettendo fuori combattimento Lasch in cui ha scoperto l'assassino del padre.

CAST

CRITICA

"Un western di modesta fattura privo di ogni interesse [...]". ("Segnalazioni Cinematografiche", vol. 65)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy