Boogeyman - L'Uomo Nero

Boogeyman

USA, NUOVA ZELANDA - 2005
Boogeyman - L'Uomo Nero
Tim Jensen è all'apparenza un normale ventenne, con un lavoro decente e una splendida relazione con la sua ragazza Jessica. In realtà, Tim convive con una paura terrificante che lo perseguita sin dall'età di otto anni, quando suo padre, che gli raccontava storie paurose per farlo addormentare, venne risucchiato nell'armadio della camera da letto sotto lo sguardo terrorizzato di suo figlio, e di lui non si ebbero più notizie. Da allora, Tim è convinto che la presenza malvagia che si è portata via suo padre gli stia dando la caccia. Quindi organizza la sua vita in modo tale da impedire all'"Uomo Nero" di presentarsi e fargli del male: nella sua abitazione, infatti, non esistono angoli nascosti, non c'è traccia di armadi e il suo letto è posizionato al livello del pavimento. Tutto sembra andare per il meglio, finché una notte Tim viene assalito da un terrificante incubo e al suo risveglio è informato della morte di sua madre. Costretto a tornare nella sua città natale, dopo il funerale, il ragazzo si reca a far visita alla terapista che lo ha avuto in cura all'epoca della tragedia, che gli consiglia di passare almeno una notte nella sua vecchia casa in stile gotico-vittoriano e affrontare una volta per tutte le sue paure. Giunto a casa, il suo passato si riaffaccia violentemente coinvolgendo anche tutte le persone che sono intorno a Tim, la cui vita viene completamente sconvolta. Convinto ormai che l'unico modo per salvare se stesso e coloro che ama sia quello di affrontare il minaccioso "Uomo Nero", Tim chiede aiuto all'unica persona in grado di comprenderlo avendo vissuto la stessa orribile esperienza: Franny, un bambina misteriosa che è in grado di percepire le sue stesse paure. Appoggiandosi al coraggio della piccola, Tim affronta finalmente i fantasmi del proprio passato accostandosi sempre di più al confine tra l'immaginazione e la realtà...
  • Altri titoli:
    Boogeyman - Der schwarze Mann
  • Durata: 89'
  • Colore: C
  • Genere: HORROR
  • Specifiche tecniche: 35 MM (1:1.85)
  • Produzione: SAM RAIMI, ROB TAPERT, ERIK KRIPKE E DOUG LEFFLER PER GHOST HOUSE PICTURES, SENATOR INTERNATIONAL, PACIFIC RENAISSANCE PICTURES LTD.
  • Distribuzione: EAGLE PICTURES
  • Data uscita 8 Luglio 2005

NOTE

- IL FILM ERA STATO INIZIALMENTE VIETATO AI MINORI DI 14 ANNI. LA REVISIONE MINISTERIALE DEL 23 GIUGNO 2005 HA ELIMINATO IL DIVIETO.

CRITICA

"Prodotto da Sam Raimi, il regista di Spiderman, ma diretto dal corretto Stephen Kay, il nuovo horror s'infila nelle pieghe del subconscio e ricerca la nostra paura primordiale. Aprendo un noto dibattito, se l'uomo nero sia dentro o fuori di noi, e se sia meglio chiamare l'esorcista o lo psicanalista, se rimuovere o affrontare. (...) Se il primo tempo ha una suggestiva scansione metrica della paura, ben resa dal sudore dell'ansiosa star della tv Barry Watson, il racconto s'imbanalisce nello scontro finale con the entity anche per la pochezza della materia narrati." (Maurizio Porro, 'Corriere della Sera', 22 luglio 2005)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy