Benvenuti a Saint-Tropez

Des gens qui s'embrassent

FRANCIA - 2013
Benvenuti a Saint-Tropez
Scontri, malintesi e tradimenti contraddistinguono il rapporto tra i fratelli Zef e Roni, tanto diversi l'uno dall'altro, che in comune hanno solo l'anziano padre - un po' matto - che le rispettive figlie di Zef e Roni adorano e non vogliono perdere. Tuttavia, fra Londra, Parigi, Saint Tropez e New York, sullo sfondo di grandi discordie e caotiche riconciliazioni riuscirà a sbocciare anche l'amore...
  • Durata: 100'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA, ROMANTICO
  • Specifiche tecniche: ARRI ALEXA PLUS, 35 MM/D-CINEMA (1:2.35)
  • Produzione: PATHE PRODUCTIONS, G FILMS, TF1 FILMS PRODUCTION
  • Distribuzione: MADE IN ITALY FILM
  • Data uscita 30 Maggio 2013

TRAILER

CRITICA

"Deliziosa commedia della francese Danièle Thompson, molto brava a dipanare un beffardo intreccio con tanti personaggi. (..) Nell'eccellente cast stona solo la debordante Monica Bellucci, strabattuta in grazia, oltre che in talento, dalle due ragazzine." (Massimo Bertarelli, 'Il Giornale', 13 giugno 2013)

"Al centro del quinto film di Danièle Thompson, specializzata in storie di famiglia a molti personaggi, ci sono due fratelli opposti in tutto. Intorno a loro una galassia femminile e un padre con l'Alzheimer, ma che non ha perduto la gioia di vivere (lo interpreta il violinista novantenne Ivry Gitlis). (...) Il guaio è che la regista-sceneggiatrice vuole affrontare temi troppo numerosi e troppo impegnativi (l'amore e la morte, la religione e l'edonismo, la malattia e quant'altro), ma non riesce quasi mai a trovare l'alchimia giusta tra toni drammatici e toni comici. È soddisfatta comunque Monica Bellucci, che impersonando Giovanna, la compagna di Roni, ritiene che la sua vena divertente sia stata finalmente valorizzata. (Roberto Nepoti, 'La Repubblica', 6 giugno 2013)

"Spiacerà a chi da qualche anno pasteggia volentieri colle commediole francesi e non perde occasione per paragonarle a quelle deboli e becere della produzione nostrana. Bene, è ora di calmare gli entusiasmi. Danièle Thompson è solo una qualunque mestierante da far venire complessi di superiorità anche a Fausto Brizzi. E la Bellucci? Come sempre bellissima e cagna. Lavorare al di qua o al di là delle Alpi non la smuove dal suo standard." (Giorgio Carbone, 'Libero', 30 maggio 2013)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy