Bastille Day - Il colpo del secolo

Bastille Day

GRAN BRETAGNA, FRANCIA, USA - 2016
Bastille Day - Il colpo del secolo
Michael Mason, un borseggiatore americano, e Sean Briar, un agente della CIA dal temperamento irruento, si ritrovano a far coppia per contrastare i piani di una pericolosa organizzazione criminale. Dopo gli attacchi terroristici che hanno coinvolto la città di Parigi, la tensione è alta nella capitale francese e i funzionari del governo stanno valutando se cancellare o meno la festa nazionale, il "Bastille Day". In realtà i disordini causati non sono altro che un diversivo, un preciso piano per mettere in atto "il colpo del secolo": rapinare la Banca Nazionale Francese.
  • Durata: 90'
  • Colore: C
  • Genere: AZIONE, DRAMMATICO
  • Produzione: ANONYMOUS CONTENT, VENDÔME PICTURES, IN CO-PRODUZIONE CON TF1 FILMS PRODUCTION
  • Distribuzione: EAGLE PICTURES
  • Data uscita 14 Luglio 2016

TRAILER

NOTE

- REALIZZATO CON LA PARTECIPAZIONE DI: CANAL+, CINÉ, TF1.

CRITICA

"(...) questo action movie europeo ricco di esplosioni, inseguimenti e colpi di scena punta il dito contro gli abusi di una polizia marcia e corrotta e denuncia la strumentalizzazione della paura come arma per nascondere crimini gravi tanto quanto quelli del terrorismo." (Alessandra De Luca, 'Avvenire', 8 luglio 2016)

"Sfruttare a scopi spettacolari la reale minaccia terroristica che grava sull'Europa non sarà un reato; ma se lo vuoi fare dovresti, almeno, aver qualcosa di nuovo da raccontare. Non è il caso di questo actioner di coproduzione, diretto e interpretato da regista e attori britannici. Il talento di James Watkins per le sequenze d'azione è relativo; fatta eccezione per un inseguimento mozzafiato sui tetti. Limitato anche il gioco di squadra tra Richard Madden (...) e Idris Elba (...)." (Roberto Nepoti, 'La Repubblica', 14 luglio 2016)

"Piacerà a quelli che vanno in cerca del film d'azione senza fronzoli, senza cadute di ritmo o di tensione. La trama non è diversa da cento altre, ma gli attori funzionano e la regia sa cogliere molto bene la psicosi da città sotto assedio che nella realtà attanaglia i parigini da vari mesi." (Giorgio Carbone, 'Libero', 14 luglio 2016)

"Taglio televisivo e svolte improbabili nella trama, strizzando l'occhio al contemporaneo (odio alle banche, web, terrorismo). Elba (prossimo 007?) funziona, nonostante la sceneggiatura non lo aiuti." (Maurizio Acerbi, 'Il Giornale', 15 luglio 2016)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy