Baghead

USA - 2008
Baghead
Quattro attori disoccupati decidono di scrivere insieme la sceneggiatura per un thriller che potrebbe riscuotere successo. Si ritirano quindi in un isolato chalet a Big Bear, in California, ma ben presto le relazioni personali prendono il sopravvento distraendoli dal lavoro. Tuttavia, la finzione si tramuta in un incubo reale quando una delle ragazze intravede un'inquietante figura con la testa nascosta da una busta di cartone che li spia dalla finestra...
  • Durata: 84'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA, HORROR
  • Specifiche tecniche: PANASONIC AG-HVX200, HD, 35 MM (1:1.85)
  • Produzione: JOHN E. BRYANT, JAY DUPLASS, MARK DUPLASS, JEN TRACY PER DUPLASS BROTHERS PRODUCTIONS

RECENSIONE

di Valerio Sammarco

Dalle teste barattolo (Jarhead di Sam Mendes) alle buste in testa – Baghead – dei fratelli Duplass, Jay e Mark, elementi di spicco del cinema indie USA e habitué al Sundance di Redford. Non più soldati, ma killer immaginari incappucciati sotto sacchetti di carta: questa l’idea di quattro aspiranti attori senza lavoro – tra cui Steve Zissis, non nuovo a collaborazioni con i Duplass – che decidono di trascorrere il weekend in uno chalet in mezzo al bosco per buttare giù la sceneggiatura di un thriller. A turno, il sacchetto passa di testa in testa: ma realtà e finzione, forzati spaventi e leggeri sospetti si trasformano quando, nel buio dell’orizzonte, la busta di cartone nasconderà un inaspettato quinto “ospite”.

NOTE

- PRESENTATO AL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA (III EDIZIONE, 2008) NELLA SEZIONE 'L'ALTRO CINEMA/EXTRA'.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy