Ars Amandi - L'arte di amare

Ars amandi

FRANCIA, ITALIA - 1983
Ars Amandi - L'arte di amare
Ovidio è uno straordinario poeta e un bravissimo affabulatore. A lui ricorrono i giovani e belli Claudia e Cornelius per ricevere consigli sull'amore. E lui, il narratore parla ai due giovani e a quanti lo vogliano ascoltare, di seduzione e conquista, di piacere ed affetto, insegnamenti che travalicano ogni epoca e condizione sociale...
  • Altri titoli:
    L'art d'aimer
    The Art of Love
  • Durata: 89'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO, FANTASY
  • Tratto da: opera di Ovidio
  • Produzione: UGO TUCCI E CAMILLO TETI PER 2T PRODUZIONE FILM (ROMA), MARCEL ALBERTINI PER NAJA FILMS, DISTRIBUTEURS ASSOCIES DISTRA, MARS INTERNATIONAL FILM (PARIGI), IMP. EX. CI. (NIZZA)

NOTE

- DIALOGHI: WALERIAN BOROWCZYK.

CRITICA

"Borowczyk sa porgere invece con maestria motivi legati al voyeurismo femminile riplasmato su modelli maschili (il trasformismo mitico di Proteo, Pasifae e il toro, Leda e il cigno) e culminante nelle invocazioni e nelle profferte a Priapo (...). I riferimenti alle pitture vascolari e agli affreschi del tempo non sono esornativi, riuscendo a trasmettere l'idea della personificazione mtica vincolata alle metamorfosi dell'erotismo." (Mario Calderale, 'Segnocinema', 16, 1985)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy