Annabelle

USA - 2014
3/5
Annabelle
John Form ha trovato il regalo perfetto per sua moglie che è incinta, Mia, una bellissima e rara bambola vintage che indossa un abito da sposa bianco candido. La felicità di Mia per il dono della bambola, però, durerà molto poco. Durante una notte terrificante, la loro abitazione viene invasa da una setta satanica che attacca violentemente la coppia, lasciandosi dietro terrore e sangue e molto altro ancora...I membri della setta hanno creato un'entità talmente malvagia che nessuna delle atrocità commesse quella sera potranno eguagliare la crudeltà di cui è capace la dannata...Annabelle.
  • Altri titoli:
    The Annabelle Story
  • Durata: 90'
  • Colore: C
  • Genere: HORROR
  • Produzione: PETER SAFRAN, JAMES WAN PER EVERGREEN MEDIA GROUP, NEW LINE CINEMA
  • Distribuzione: WARNER BROS. ENTERTAINMENT ITALIA
  • Vietato 14
  • Data uscita 2 Ottobre 2014

TRAILER

RECENSIONE

di Massimo Giraldi
Il medico John Form ha trovato il regalo perfetto per Mia, la moglie incinta: una bambola vintage di grandi dimensioni  che indossa un abito da sposa bianco candido. Dopo la nascita di Lia, di li a poco, durante una notte terrificante, la loro abitazione è assalita da una setta satanica che attacca con violenza la coppia, lasciando sangue e terrore. In seguito nella casa accadono strani episodi che inducono Mia e il marito a trasferirsi in un'altra città.  Cambia poco però. I fatti paurosi e incomprensibili si ripetono, e il bersaglio ora sembra essere la neonata.  Mia si confida con il marito circa alcune figure che le appaiono all'improvviso in casa. Lo stesso fa anche con la vicina Evelyn, con il,detective Clarkin, con padre Perez. Quella bambola, che John aveva gettato nella spazzatura, ricompare e sembra l'origine di tutto. Non è sufficiente liberarsene…
Nel 2013 era uscito The Conjuring- L'evocazione. Vi si trovava Annabelle, protagonista di uno dei casi più famosi di fenomeni paranormali.  Ora la bambola torna, protagonista assoluta con una vicenda che è il prequel dell'altra. Una bambola da cui sprigiona una maledizione incontrollabile. Tanto più inquietante perché mirata a colpire quella che appare la “coppia perfetta”, belli, giovani, innamorati, genitori di una dolce bambina. La sceneggiatura parte con acutezza da questi  ‘opposti', allargandosi ma in modo misurato e pertinente alla collocazione storica in un'America anni sessanta stretta tra le luci di sviluppo economico da prima potenza mondiale e le ombre di crisi politiche e guerre imminenti. Su questo scenario la regia confermata di John R. Leonetti fa calare una vicenda nella quale la paura è tanto misteriosa quanto autentica e tangibile, costruendo alcuni passaggi calati in un imprevisto, palpabile realismo. Anche se il finale ha un che di didascalico (il male è con noi, e si trasmette di persona in persona), resta la conferma di un prequel quasi più incisivo del seguito. Comunque un bell'esempio nell'ambito del thriller paranormale sostenuto da attori con le facce giuste.

NOTE

- SPIN-OFF DELLA GHOST-STORY "L'EVOCAZIONE-THE CONJURING" (2013) DI JAMES WAN.

CRITICA

"Spiacerà a chi apprezza gli horror quando sono inventivi e ben fatti. Ma rifiuta fieramente i sottoprodotti. E che sia «sotto» lo si deduce dall'anonimo cast (se si eccettua Alfre Woodard, comunque male impiegata)." (Giorgio Carbone, 'Libero', 2 ottobre 2014)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy