Anna dei mille giorni

Anne of the Thousand Days

GRAN BRETAGNA - 1969
Anna dei mille giorni
Enrico VIII, consorte di Caterina d'Aragona, si invaghisce della giovanissima Anna Boleyn, promessa al giovane Harry Percy, conte di Northumberland. Dopo averle negato il consenso alle nozze, le impone, per vincere la sua resistenza, di trasferirsi a Corte, come damigella d'onore. Anna, che non vuole avere figli fuori del matrimonio, gli si nega ostinatamente, finchè Enrico, dominato da violenta passione, decide, per poterla avere, di divorziare da Caterina, adducendo a pretesto la sua incapacità di generargli figli maschi, e impugnando la stessa legalità del matrimonio, per il fatto che la regina era la vedova di un suo fratello. Avendo il Papa Clemente VII, rifiutato di sciogliere il suo matrimonio, Enrico VIII si proclama capo della Chiesa d'Inghilterra, si vendica del lord Cardinale e dei ministri che non avevano saputo facilitare i suoi progetti e, ripudiata Caterina, sposa Anna Boleyn che, qualche tempo dopo, dà alla luce una bambina, Elisabetta. Stanco ben presto di lei, che, al pari di Caterina, gli genera solo femmine, Enrico pone gli occhi su una giovane cortigiana, Jane Seymour e, quando Anna fa allontanare costei dalla Corte, l'ambizioso e perfido Cromwell, suo consigliere, imbastisce contro la regina un'accusa di adulterio e di incesto. Per quanto si proclami innocente, Anna viene decapitata.
  • Durata: 144'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO, STORICO
  • Specifiche tecniche: PANAVISION TECHNICOLOR
  • Tratto da: testo teatrale di Maxwell Anderson
  • Produzione: HAL WALLIS
  • Distribuzione: UNIVERSAL
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy