Angelica alla corte del re

Angélique et le roy

FRANCIA - 1964
Angelica, diventata regina degli "straccioni" di Parigi, si trova coinvolta in una rissa fra le opposte fazioni dei suoi sudditi. Per difenderla, il suo giovane protettore Nicola muore, prima di poter impedire che le vengano rapiti i due figli. Infiammata dal desiderio di vendicarsi e di riottenere la dignità nobiliare che le spetta, Angelica, riavuti i figli, si stabilisce in una taverna, che, grazie alla sua intraprendenza commerciale, diviene ben presto un locale di moda. Ma una sera alcuni personaggi della corte reale, ospiti della locanda, uccidono uno dei suoi figli e incendiano l'edificio. La giovane vedova passa allora all'offensiva, mettendo alla berlina pubblicamente i cortigiani e denunciandone i crimini per mezzo di satire anonime. Morto anche l'autore di tali pasquinate, suo protettore ed amante, Angelica riesce ad entrare nelle grazie dello stesso Re Sole, divenendo ben presto più ricca e famosa d'un tempo. A sanzionare definitivamente il suo rientro fra la nobiltà di Francia, varrà il successivo matrimonio con un cugino, che Angelica ha salvato dall'accusa di tradimento grazie ad alcune prove ch'ella possiede fin dal tempo della giovinezza.
  • Durata: 115'
  • Colore: C
  • Genere: AVVENTURA
  • Specifiche tecniche: DYALISCOPE EASTMANCOLOR
  • Tratto da: romanzo di Anne Golon e Serge Golon
  • Produzione: FRANCO E CICC (PARIGI) LIBER (ROMA) GLORIA (MONACO)
  • Distribuzione: EURO - AVO FILM
  • Vietato 14

NOTE

- ADATTAMENTI: CLAUDE BRULE', BERNARD BORDERIE, FRANCIS COSNE.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy