Accerchiato

Nowhere to Run

USA - 1993
Imprigionato, sebbene incolpevole, Sam Gillen fugge durante un trasferimento. E' un giovanotto dall'aria accattivante e viene accolto da Clydie, una vedova con due figli (Bree, di sette anni e Mookie di dieci. Questi, che dapprima lo considera un estraneo, poi stravede per lui, perché soffre per la mancanza del padre. Clydie è in lotta con Franklin Hale, uno speculatore edilizio, perché è l'unico fra i proprietari a non aver venduto il terreno a costui, il quale vuole trasformarlo in un centro residenziale. L'evaso sembra capitato nel momento più conveniente: la vedova se ne innamora, i ragazzini lo adorano. Lonnie, il locale sceriffo (innamorato di Clydie e corrotto dallo speculatore) viene malmenato mentre i vicini, ai quali quest'ultimo ha fatto incendiare la fattoria, sono salvati dalle fiamme. Sam Gillen, sconfitti i cattivi, riporta la vittoria. Poi torna in prigione per scontare la sua pena per i danni più recenti: Clydie lo aspetta e quando sarà libero potrà essere anche un buon padre.
  • Durata: 91'
  • Colore: C
  • Genere: AZIONE
  • Specifiche tecniche: NORMALE A COLORI
  • Produzione: ADELSON / BAUMGARTEN PER COLUMBIA PICTURES
  • Distribuzione: COLUMBIA TRISTAR FILM ITALIA (1993) - VIDEO E DVD: COLUMBIA TRISTAR HOME VIDEO (WINNERS)

NOTE

- REINTERPRETAZIONE DE: IL CAVALIERE DELLA VALLE SOLITARIA (SHANE, 1953) DI GEORGE STEVEN.

- LA DURATA NELLA VERSIONE ORIGINALE E' DI 95'.

CRITICA

"Il film risulta molto più accurato del solito: è scritto con molte buone battute dallo sceneggiatore hollywoodiano più apprezzato del momento, Joe Eszterhas di "Basic instinct" e di "Music box" è ben fotografato da David Gribble, con una speciale attenzione alla natura, alle inquadrature del cinema americano classico e all'ambientazione nella Sonora county californiana, paesaggio di tanti vecchi western; le sequenze d'inseguimento e di lotta sono molto ben fatte, emozionanti e divertenti." (Lietta Tornabuoni, La Stampa)

"Finchè Jean Claude fa a botte, niente da ridere; ma quando è lacerato da dubbi, s'intenerisce o fa l'amore con Rosanna Arquette, resta inesorabilmente rigido come un pezzo di legno". (Roberto Nepoti, La Repubblica)

"Ma i risultati, nonostante la buona fattura del prodotto, lasciano a desiderare". (Fabio Bo, Il Messaggero)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy