A doppia mandata

A double tour

ITALIA, FRANCIA - 1959
A doppia mandata
La vita della famiglia Marcoux, che abita in una villa in Provenza, è stata sconvolta dall'arrivo di Leda, artista avvenente, venuta a stabilirsi in una proprietà contigua. Henri Marcoux ha stretto una relazione con l'artista e senza alcun riguardo per la moglie Thérèse e per i figli Richard ed Elisabeth, ostenta tale illecita relazione. La condotta immorale del padre si ripercuote sul comportamento dei componenti la famiglia, che, non trattenuti da alcun sentimento d'affetto e di rispetto reciproco, si lanciano accuse, si rinfacciano colpe. Thérèse cerca di distogliere il marito dall'insana passione e di rompere il fidanzamento di Elisabeth con un giovane dissoluto, protetto da Henri; ma ogni suo sforzo è vano. Profondamente umiliata e maltrattata dal marito, disobbedita dalla figlia, Thérèse trova comprensione soltanto presso il figlio Richard, un giovane timido, psicopatico, che se non è in grado di proteggerla, vuole almeno vendicarla. Con tale intendimento egli uccide Leda. I sospetti cadano dapprima sul fidanzato di Elisabeth e su di un suo amico ma il primo, che aveva scorto Richard nelle vicinanze della casa di Leda, lo affronta decisamente ed in un drammatico scontro lo costringe a confessare la sua colpa.
  • Durata: 100'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: VISTAVISION EASTMANCOLOR
  • Tratto da: tratto dal romanzo "The Key to Nicholas Street" di Stanley Ellin
  • Produzione: TITANUS (ROMA) RAYMOND ET ROBERT HAKIM PER PARIS FILM (PARIGI)
  • Distribuzione: TITANUS - DURIUM HOME VIDEO, DOMOVIDEO
  • Vietato 16

NOTE

- COPPA VOLPI 1959 A MADELEINE ROBINSON COME MIGLIORE ATTRICE ALLA MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA.

CRITICA

"Il film, che appartiene alla formula della "nouvelle vague" del cinema francese, si fa notare per la tecnica narrativa molto studiata. Per quanto concerne il contenuto, nulla che non sia già stato ampiamente sfruttato." (Segnalazioni cinematografiche, vol. 46, 1959)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy