2 + 5 Missione Hydra

ITALIA - 1966
2 + 5 Missione Hydra
Durante un terremoto, un contadino crede di vedere un veicolo spaziale scomparire fra le colline d'una zona disabitata. Subito dopo, il terreno circostante inaridisce in modo inspiegabile e perciò l'istituto di Geologia incarica di un sopralluogo lo scienziato Solmi, che si reca sul posto con gli assistenti e la figlia Luisa. Risvegliatisi da una volontaria ibernazione gli astronauti di un lontano pianeta, Hydra, effettivamente atterrati, catturano Solmi ed i suoi e, dopo averli costretti ad effettuare alcune riparazioni all'astronave in avaria, li rapiscono e partono per il pianeta d'origine. Nel corso del viaggio, terrestri e hydriani, che hanno avuto modo di fraternizzare, incontrano un'astronave russa che trasmette allarmanti comunicazioni. Ridiscesi sulla terra, Solmi e gli altri scoprono che in seguito ad una guerra atomica la vita su questo pianeta è stata del tutto distrutta. Tornano perciò ad Hydra, a sua volta coinvolta dalle tragiche vicende terrestri e la eleggono loro residenza, con la speranza di dare origine ad una schiatta migliore.
  • Durata: 90'
  • Colore: C
  • Genere: FANTASCIENZA
  • Specifiche tecniche: EASTMANCOLOR
  • Tratto da: UN'IDEA DI FERNANDO PAOLO GIROLAMI
  • Produzione: GOLDEN
  • Distribuzione: ITALCID
  • Vietato 14

NOTE

- KIRK MORRIS E' LO PSEDONIMO DI ADRIANO BELLINI.

CRITICA

"E' difficile immaginare film più fiacco e infantile, più spoglio del senso elemntare del cinema (...) nessuna grazia, nessun fascino; il più mediocre dei film giapponesi di fantascienza è più scintillante e lussuoso di questo di Francisci". (J.M.S. "Reveu du Cinema", 282, Parigi, marzo 1974)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy